Alla quarantesima edizione del GFF nasce il Giffoni Danza Festival

    0
    545

    GIFFONI VALLE PIANA (SA). Nella quarantesima edizione del Giffoni Film Festival tenutasi quest’anno dal 18 al 31 luglio, è stata dedicata un’intera giornata alla danza. L’organizzazione di questa prima edizione del Giffoni Danza Festival avvenuta il 22 luglio in collaborazione con la scuola di danza “Il balletto” di Federica Ferri e Caterina D’Andria, l’associazione culturale “Soulful srl” di Marcello Pepe e la compagnia “Dansepartout” diretta da Luc Bouy e Gaetano Petrosino è stata divisa in tre diversi momenti.

    Dalle ore 10.30 in poi presso il Convento di San Francesco, allestito in varie sale, centinaia di ragazzi hanno preso parte a lezioni di danza gratuite tenute dagli importanti maestri:  Anna Maria Prina, Giuliana Guttoriello, Francesco Nappa, Daniele Baldi. I workshop si sono conclusi nel pomeriggio con la lezione di Trucco scenico. In seguito, un altro importante momento di confronto è stato il dibattito con i professionisti tenutosi nel pomeriggio con i maestri Anna Maria Prina, Luc Bouy, Francesco Nappa e i ballerini Ambeta Toromani e Alessandro Macario (Primo ballerino del Teatro S. Carlo di Napoli).

    A termine di questa meravigliosa esperienza, si è svolto alle ore 21.00 presso l’ “Arena Alberto Sordi” un Galà di danza, in cui i ragazzi del Giffoni Danza Festival hanno dimostrato le loro abilità tecnico-interpretative.

    Ad esibirsi per primi sono stati i ballerini Ambeta Toromani insieme ad Alessandro Macario e la compagnia “Dansepartout” di Marcello Pepe sulle note di “Ne Me quitte pas”, coreografie di Luc Bouy. A seguito hanno preso parte ad una rassegna gli allievi provenienti da varie scuole di danza campane: “Il balletto” di Federica Ferri e Caterina D’Andria, “Spazio danza” di Alma Manco, “ATV Danzarte” di Michele Ferraro, “Centro danza Diana” di Diana Pagano e Claudio Diligente, “Flashdance” di Alba Criscuolo, “Valgus dance” di Valentina Rozier, “Arte danza” di Anna Claudia Sacco, ”Arte in danza” di Anna Maria Tesauro e “Ballet Blanc” di Clelia Giacco.

    Un’esperienza ricca di momenti importanti quella del Giffoni Danza Festival che Caterina D’Andria, organizzatrice dell’evento, ha definito “una giornata entusiasmante” sperando che “quest’edizione pilota possa essere la prima di una lunga serie.”

    Federica Caiazzo

     

    LASCIA UN COMMENTO

    Please enter your comment!
    Please enter your name here