Al Vinitaly il Molise ha celebrato il Tintilia. Un risultato dovuto all’unione!

0
255

La 45^ edizione del “Vinitaly” ha fatto registrare una buona affluenza allo stand allestito dalla Regione Molise. Diversi operatori del settore hanno visitato lo spazio espositivo, apprezzando i prodotti, soprattutto quelli di nicchia, dei vitivinicoltori molisani. Numerosi gli  ospiti, che hanno potuto degustare  le produzioni molisane definendole di primissima qualità. In particolare sono state valutate positivamente le qualità organolettiche del vitigno autoctono “Tintilia” riconoscendolo come un vino meritevole di importanti ribalte enogastronomiche.

 

“Quest’anno “Vinitaly”, per la Regione Molise e per i suoi produttori  – ha sottolineato l’Assessore Nicola Cavaliere – ha assunto una valenza e un significato diverso.  Il riconoscimento della “Doc Tintilia del Molise” ha attribuito un valore aggiunto alle nostre produzioni e un ruolo da protagonista nell’ambito di questa importantissima vetrina, nonché di biglietto da visita per gli operatori del settore e per i nostri territori ricchi di bellezze archeologiche, paesaggistiche, culturali e gastronomiche.

 

Secondo l’Assessore Cavaliere in tale contesto, il sostegno economico offerto dalla Regione al settore assume ancora maggiore importanza.

 

“Infatti anche quest’anno, come Regione abbiamo sostenuto le nostre aziende con un contributo di 50.000 euro per consentire ai produttori un’adeguata promozione per farsi conoscere e apprezzare dagli esperti di tutto il mondo. Per dare continuità a questo sostegno – ha spiegato l’Assessore – abbiamo già pianificato in sinergia con rinomati organismi promozionali e con le altre Regioni una serie di iniziative ed eventi, che vedranno la Regione Molise capofila, con l’obiettivo di dare lustro e visibilità alle nostre produzioni e portarle alla ribalta dei mercati nazionali ed esteri.  Il settore vitivinicolo – ha aggiunto – è un segmento economico al quale teniamo molto e ritengo che facendo sistema tra le Istituzioni e  le aziende regionali, le quali già danno vita a prodotti di grande qualità, si possa garantire la crescita e la visibilità. Siamo stati presenti a Verona con la “DOC Tintilia del Molise” – ha concluso l’Assessore –  perché tutti insieme abbiamo saputo e voluto superare i localismi a vantaggio di una visione unitaria e lungimirante, per una maggiore tenuta del sistema vitivinicolo regionale, salvaguardando innanzitutto gli interessi dei produttori dell’intera filiera, in un percorso condiviso di valorizzazione di uno dei vitigni  più caratterizzanti il territorio regionale”.         

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here