PALLAGRELLO SCLAVIALIBERI (CASERTA) – Dopo il debutto a Vinitaly 2016 l’azienda vitivinicola “Sclavia” di Liberi partecipa a due importanti eventi per presentare le nuove annate dei vini Liberi, Montecardillo, Calù e Granito.

Fino a domani, nella splendida cornice di Castel dell’Ovo a Napoli, si svolgerà la dodicesima edizione di Vitigno Italia, il salone del vino della Campania, appuntamento immancabile per operatori e appassionati di vino.

L’azienda casertana è presente nella sala A6 – Sala Prigioni per far degustare i vini da Pallagrello bianco, Calù, da Pallagrello nero, Montecardillo, e da Casavecchia, Liberi e Granito, autentica espressione del territorio di provenienza.

GRANITO SCLAVIA

Lucia Ferrara, Andrea Granito, Anna della Porta e tutto lo staff dell’azienda Sclavia è presente per raccontare l’azienda e far assaggiare i propri vini da vitigni autoctoni casertani.

La cantina a Liberi (CE)
La cantina a Liberi (CE)

Dopo pochi giorni i lavori ricominceranno con un appuntamento che coinvolge operatori, giornalisti ed anche buyers stranieri in Puglia, in programma lunedì 13 giugno a Torre a Mare (Bari) presso l’Una Hotel Regina: Radici del Sud, il salone dei vini da vitigni autoctoni meridionali, dedicherà un’intera giornata ad operatori ed appassionati: il 13 giugno, dalle ore 10 alle 20, presso lo stand 100, il pubblico partecipante avrà l’opportunità di degustare i vini dell’azienda Sclavia e informarsi approfonditamente sulle caratteristiche e le qualità dei vini in degustazione.

Per approfondire: www.sclavia.com

Rispondi

Please enter your comment!
Please enter your name here