DOLCI. Cioccolatini tipo “rocher”per la calza della Befana (e non solo)

0
661

CIOCCOLATINI TIPO ROCHERIngredienti per 9-10 cioccolatini:

100 gr. di wafer alla nocciola,
100 gr. abbondanti di crema di nocciole e cioccolato,
9 nocciole tostate
Per la copertura:

granella di mandorle q.b,
crema gianduia o nutella fusa q.b
Procedimento:

Sbriciolate finemente i wafer in una ciotola, con le mani. Nel frattempo sciogliete la crema di nocciole e cioccolato al microonde per una decina di secondi; in questo modo risulterà meno densa.

Unitela ai wafer e mescolate il tutto con un cucchiaio. Dovrete ottenere un composto morbido e compatto al tempo stesso, pertanto attenzione a non eccedere con la dose!

Riponete in frigorifero quindici minuti, trascorso questo tempo riprendete l’impasto e con il palmo delle mani create tante palline, avendo come riferimento il cioccolatino originale.

Prima di chiuderle, ponete al centro una nocciola. Rotolate le palline nella granella di nocciole e riponetele nuovamente in frigo, per un paio d’ore, almeno.

A questo punto ripassate i vostri “rocher nella crema gianduia”, (sciolta leggermente al microonde) e adagiateli nei pirottini di carta. Ho utilizzato la carta originale dei celebri Ferrero per far scena!

Riponete in frigo fino al momento di servire. Non saranno gli autentici, ma vi assicuro che sono fantastici. E se decidete di metterli nella calza incartateli uno ad uno con la carta stagnola.

Consiglio: in alternativa alla crema gianduia, potete ripassarli nel cacao amaro o nel cocco disidratato.

Serena Leo

autrice del blog Dcomdonna.com

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here