TortelliniIl cuore pulsante dell’Emilia Romagna è la città di Bologna, città di colori, arte e sapori. Dalle crescentine (tipico pane bolognese farcito) al tortellino, carta d’identità della città degli artisti.
La città della torre degli asinelli è considerata una delle migliori città in termini di qualità di vita, capitale della buona tavola e della genuina convivialità e trova sempre più posto nella stampa estera.
Numerosi sono gli articoli dal “Forbes al Chicago Tribune”, passando per “Food e Travel”. E in questi giorni ha conquistato anche le pagine del Telegraph che ha intitolato l’articolo “Capitale gastronomica d’Italia”, indicandola come perfetta destinazione di un weekend.
Nell’articolo si dà ampio spazio alla cucina bolognese che conquista – a detta del giornalista – tutto il mondo, grazie alla tipicità e varietà dei suoi sapori. Bologna negli anni è diventata il paradiso dei food-lovers e la stampa internazionale punta ora i suoi riflettori.
Il tributo maggiore viene conferito al tortellino, ma c’è spazio anche per altre qualità soprattutto romagnole, come il Parmigiano Reggiano, l’Aceto Balsamico tradizionale e il Lambrusco. Mentre, il sito del Chicago Tribune, celebra l’olio extravergine d’oliva. Anche il mensile brasiliano “Viajar pelo Mundo”, in un suo recente servizio, esalta le qualità romagnole da Federico Fellini al Prosciutto di Parma, passando per l’Aceto Balsamico tradizionale fino alla Ferrari.
Non manca l’attenzione anche alla motorvalley, alle città d’arte e all’offerta balneare dell’Emilia Romagna, in ben 120 pagine dedicate da “Autos e Viajes”.

BOLOGNA
Diversi i gioielli che vengono invidiati dagli stranieri come i monumenti e gli affascinanti edifici, uno su tutti la torre Prendiparte di Bologna che è stata giudicata uno dei luoghi al mondo da visitare.
Paola di Ducan Garwood, viaggiatrice e scrittrice, la colloca al terzo posto tra i dieci posti straordinari da far visita nel 2014. Insomma, l’Emilia Romagna è terra di sapori, di gusti, di prodotti genuini ma anche di tradizioni e di bellezze inestimabili e invidiate da tutto il mondo. Provare per credere!

Maria Rosaria Mandiello

Rispondi

Please enter your comment!
Please enter your name here