VESUVINUM. I giorni del Lacryma Christi presentati assieme alla statua di Dionisio

0
265

NAPOLI. Stamane nella Villa Augustea di Somma Vesuviana, si è svolta la conferenza stampa di presentazione della quinta edizione di Vesuvinum – “I Giorni del Lacryma Christi”.

L’evento, organizzato e promosso dalla Strada del Vino Vesuvio e dei Prodotti Tipici Vesuviani, presieduta da Michele Romano, in collaborazione con Luciano Pignataro Wine Blog, si terrà per il quinto anno consecutivo nel Palazzo Mediceo di Ottaviano (Na) dal 7 al 9 settembre prossimi.

Scegliendo un sito di tale importanza, Michele Romano, presidente della Strada del Vino Vesuvio, ha voluto evidenziare gli oltre 2000 anni di storia che legano l’areale intorno al vulcano alla vitivinicoltura.

Hanno partecipato, coordinati dal giornalista Luciano Pignataro, il consigliere comunale alla Cultura di Ottaviano Alberto Capasso, il Sindaco di Somma Vesuviana dott. Raffaele Allocca, il Sindaco di Sant’Anastasia dott. Carmine Esposito, il dott. Francesco Del Vecchio, Responsabile Stapa.Cepica della Regione Campania, l’Onorevole Paolo Russo, Presidente della Commissione Agricoltura della Camera dei Deputati, Michele Romano, Presidente della Strada del Vino del Vesuvio,  il prof. Satoshi Matsuyama dell’Università degli studi di Tokyo e il prof. Antonio De Simone e il dott. Girolamo De Simone dell’Università Suor Orsola Benincasa di Napoli.

Tanti i qualificati giornalisti, rappresentanti delle istituzioni e produttori che hanno assistito con interesse alla presentazione e hanno ammirato le bellezze mozzafiato della Villa Augustea grazie a una visita guidata agli scavi, una opportunità davvero unica in quanto questa non è aperta al pubblico, essendo ancora oggi un cantiere in corso d’opera.

I lavori di restauro, eseguiti dal 2002 sino ad oggi dalla squadra di archeologi giapponesi diretti dal prof. Satoshi Matsuyama dell’Università degli Studi di Tokyo, hanno portato alla luce duemila metri quadri della cella vinaria della villa.

Per l’occasione presentata la speciale bottiglia di Lacryma Christi del Vesuvio DOC rosso a marchio unico VESUVINUM prodotto dalle aziende della Strada del Vino Vesuvio con l’etichetta dedicata alla statua di “Dioniso giovane con cucciolo di pantera” rinvenuta proprio negli scavi di Villa Augustea.

Anche quest’anno il programma della kermesse, che rientra nel progetto complessivo della Strada del Vino Vesuvio volto a far conoscere questo territorio e quindi a produrre reddito e sviluppo, è ricco di appuntamenti interessantissimi e imperdibili.

L’inaugurazione è prevista per venerdì 7 settembre alle ore 17:00. A seguire degustazioni di oli e vini biologici campani e di Lacryma Christi bianco, rosso e rosato, distillati e prodotti tipici vesuviani.

Durante la manifestazione i visitatori potranno anche assistere a performance musicali, visitare una mostra fotografica e partecipare a una visita guidata agli scavi archeologici di Somma Vesuviana e di Pollena Trocchia.

Sabato 8 settembre interessante convegno su “L’agricoltura vesuviana tra passato e presente: l’esempio della Villa Augustea di Somma Vesuviana”.

Domenica 9 settembre giornata conclusiva con la premiazione dei vincitori della quinta edizione del Premio Amodio Pesce.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here