Ventodarte: eco-moda, eco-sostenibilità, eco-imprese. L’Istituto “F. Trani” presenterà eco-abiti

0
364

CAVA DE’TIRRENI (SA), 16 dicembre 2009. Un’intera giornata di attività dedicate all’arte, all’artigianato, all’eco-sostenibilità…arriva Ventodarte alla sua prima edizione. Giovane creazione dell’associazione Salerno Moda Arte e Cultura che, dopo il successo della seconda edizione dello SMAC, realizzato in collaborazione con CasArtigiani e numerose altre associazioni locali, si ripromette di continuare a sviluppare progetti dedicati al territorio. La città di Cava de’Tirreni è da sempre una realtà di eccellenze, particolarmente ricca di produzioni e di qualità. La sua storia racconta già molto, ma il panorama contemporaneo è troppo spesso bistrattato. Da qui nasce la volontà di costruire una kermesse che abbracci le potenzialità e le capacità territoriali. “Ventodarte” dedicherà la mattinata all’approfondimento, al settore artigianale ed artistico, per poi concludere con una serata di spettacolo, aperto al grande pubblico. Alle ore 10.30 presso l’Aula Consiliare del Comune di Cava de’Tirreni si terrà il convegno: “Riciclare: gestioni e produzioni etiche” – Un progetto concreto, dalla scuola all’impresa. Il momento di approfondimento dedicato alla moda etica e naturale, moderato dalla giornalista Antonella Petitti, toccherà a pieno le tematiche ambientali. Oggi è necessario un approccio etico al nostro territorio, che si concretizzi anche in un modo diverso di fare impresa e pensare alla produzione. La moda ha una doppia ragion d’essere, Cava de’Tirreni è stata una grande realtà produttiva per il settore tessile e non va dimenticato. L’Istituto Professionale per l’Industria e l’Artigianato “F. Trani” – coinvolto nella manifestazione con un progetto scolastico che ha come fine la realizzazione di abiti completamente “naturali” o “riciclati” – si occupa di artigianato e di formazione, dunque, non può soprassedere dalla necessità di accendere i riflettori su questo tema. Il tema dato ai ragazzi per le loro creazioni, che sfileranno durante la serata è: “Moda etica: la nuova coscienza dei giovani artigiani”. All’incontro prenderanno parte il sindaco di Cava de’Tirreni Luigi Gravagnuolo, l’assessore all’ambiente Germano Baldi, l’assessore all’urbanistica Vincenzo Servalli, il presidente di Casartigiani, Mario Andresano, lo storico del territorio cavese Livio Trapanese, il dirigente dell’Istituto “F. Trani” Vincenzo Fuccella e la professoressa Claudia D’Ascoli. reto, dalla scuola all’impresa are progetti in tal sensoi culturali e musica.Alle ore 18.30 il presidente dello SMAC, Pasquale Salsano, ed il segretario di Casartigiani Salerno, Mario Andresano, taglieranno il nastro aprendo il salone al pubblico, così da permettere il tour attraverso gli artisti espositori nel Salone delle Feste del Social Tennis Club. Alle ore 20.30, invece, si terrà la Serata-Spettacolo</personname /> con sfilate, momenti culturali e musica, condotta da Antonella Petitti e Anna Cuffaro. Parteciperanno il Professional Ballet di Pina Testa, l’Associazione La Tavolozza</personname /> ed il pianista Marcello Barbella, l’Associazione Culturale “Oltre l’Arte” di Cava de’Tirreni, Paola Sorrentino con la sua sartoria di abiti da sposa, Alfonso Burza con la Scuola</personname /> Fiori</personname /> d’Autore, la Pasticceria La</personname /> Dolce Vita di Cava de’Tirreni, Anna Ferrara nell’arte del riciclo dei materiali, Barbara Pennacchioni nell’arte del decoupage, Cart&Guide con l’autore Roberto Pellecchia, il fotografo Enzo Gigantino e Solocolore franchising di Cava de’Tirreni.

 

 

 

 

 

 

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here