Un modo semplice per controllare il peso? Leggere le etichette, un gioco che vale 4 kg

0
304

Le donne più attente a quello che comprano al supermercato sono anche quelle più in linea: pesano mediamente circa 4 kg in meno rispetto a chi riempie d’impulso il carrello della spesa senza soffermarsi su quel che c’è scritto sulle confezioni.

Lo rivela Assolatte in base a uno studio condotto da un team internazionale guidato dall’università di Santiago di Compostela e pubblicato sulla rivista “Agricultural Economics”, che ha correlato le abitudini alimentari e il peso di oltre 25.000 persone.

Ne è emerso che i consumatori che leggono le etichette dei prodotti alimentari hanno un indice di massa corporea (BMI) inferiore di 1,49 punti rispetto a chi non le prende in considerazione. Questo si traduce, per le donne, in 3,91 kg di peso in meno.

Dunque ora c’è un motivo in più per leggere le etichette dei prodotti alimentari prima di fare acquisti: oltre a fare una spesa più informata e oculata, questa semplice abitudine aiuta anche a rimanere in forma. Per rendere più semplice e veloce quest’operazione, Assolatte ha realizzato una guida alla lettura dell’etichetta dei formaggi, dove sono indicate anche le novità che entreranno in vigore nei prossimi mesi.

Per avere sempre a portata di mano queste informazioni, anche quando si va a fare la spesa, basta scaricare l’applicazione gratuita, “Formaggi-per sapere e per sapore”, che contiene una intera sezione dedicata alla lettura delle etichette.

L’applicazione è disponibile sia nella versione per Android (http://goo.gl/rgneH) che per Apple (http://goo.gl/JUZNv).

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here