Sport e vino Per la Montefortiana un incontro sul mercato del Sud Est Asiatico

0
243

SOAVE (VR). Come conquistare con l’eccellenza enologica italiana i mercati del Sud Est Asiatico? In che modo penetrare quei mercati in forte espansione senza fare passi azzardati? Quali sono le pratiche in uso, le consuetudini, gli accorgimenti, ma anche il “galateo commerciale” da conoscere per entrare in contatto e mantenere le relazioni?

Questo e molto altro sarà affrontato sabato 21 gennaio, alle ore 17.30 nell’ambito di “Sud Est Asiatico: nuove opportunità per il nostro vino” l’incontro che si terrà alla Cantina di Monteforte ed organizzato dal Consorzio del Soave per approfondire le chance concrete che il Far East offre oggi ai produttori vitivinicoli italiani.
L’incontro vedrà la partecipazione, tra gli altri, di Larry Wang Yu-Yuan, ambasciatore di Taiwan presso la Santa Sede, a cui seguiranno gli interventi di John H. Isacs, giornalista (collabora tra gli altri a Shanghai Daily, Daily News, Apple Daily) e consulente per l’Italian Trade Commission, Spanish trade office, Consejo Regulador de las denominaciones Sherry-Jerez-Xeres, Tourism Australia, Cathay Pacific, il cui intervento si focalizzerà su “Taiwan, un mercato da 100 milioni di euro” e di Michelle Shah, giornalista e consulente specializzata nella promozione dei vini italiani nel mondo, che tratterà invece “Singapore e le altre tigri asiatiche: nuove opportunità per il vino italiano”.
L’appuntamento è stato voluto dal Consorzio del Soave in concomitanza con la Montefortiana, gara sportiva curata dal Gruppo Sportivo della Val d’Alpone e gemellata con la Maratona di New York, con la Maratona di Roma e con la Maratona di Taipei (Taiwan).
Lo sport rappresenta infatti un’importante occasione promozionale che quest’anno viene ulteriormente ribadita. Da un lato infatti la Montefortiana da oltre tre decenni porta in giro per il mondo il binomio vincente tra sport e benessere, dall’altro non è un caso che a partire dallo scorso anno il Consorzio del Soave, forte della sua consolidata esperienza in materia di promozione e valorizzazione territoriale nel mondo, sia stato ufficialmente incaricato dalla Regione Veneto, nell’ambito della nuova OCM Vino, di attivarsi in maniera ancora più incisiva sul fronte della diffusione dei valori territoriali e turistici della zona di produzione del Soave.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here