Cucinare con i propri figli porta un doppio vantaggio: educarli ad una sana e corretta alimentazione, ma anche stimolare creatività coinvolgendoli nelle attività casalinghe. Questa semplice ricetta firmata dalla foodblogger Sara Sguerri è perfetta per affidarsi a piccoli e appassionati collaboratori.

INGREDIENTI per 4 persone

per i miniburger (12)

300 g di salmone in scatola al naturale

1 uovo + 1 tuorlo

20 g di pangrattato

qualche ciuffetto di aneto e sale

per il finto ketchup

120 g di concentrato di pomodoro

2 cucchiaini di glassa di aceto balsamico

2 cucchiaini di aceto di vino bianco

1 pizzico di pepe bianco

½ cucchiaino di paprika dolce

1 pizzico di sale

20 ml di latte

30 ml di olio di semi di girasole

per gli spiedini

1 zucchina chiara

olio extravergine di oliva e sale

PREPARAZIONE

Iniziate preparando il finto ketchup: riunite tutti gli ingredienti nel bicchiere del minipimer e frullate fino a che il composto non si monterà; mantenete il frullatore ad immersione poggiato sul fondo per i primi secondi. Ponete in frigo, coperto con pellicola.

Scolate i filetti di salmone dal liquido di conservazione, schiacciateli con una forchetta e riuniteli in una ciotola amalgamandovi l’uovo, il tuorlo, il pangrattato e l’aneto sminuzzato; aggiustate di sale. Prelevate dal composto 12 palline di impasto di circa 30 g ciascuna e con le mani inumidite formate delle polpettine, schiacciandole e pressandole; per formarle con più precisione potete utilizzare un coppapasta del diametro di 5 cm. Ungete una padella antiaderente con un filo d’olio e cuocete i burger di salmone circa 2 minuti per lato; lasciate intiepidire. Preriscaldate il forno a 220° C.

Lavate la zucchina e tagliatela a fette ottenendo 16 fette spesse circa ½ cm; salatele e conditele con un filo d’olio.

Componete gli spiedini inserendo in ogni stecchino quattro fette di zucchina e tre miniburger, alternandoli. Sistemate gli spiedini su di una placca ricoperta con carta forno, spennellateli con un filo d’olio e cuoceteli nel forno già caldo per 15 minuti, girandoli a metà cottura. Servite subito, insieme alla salsa preparata.

Rispondi

Please enter your comment!
Please enter your name here