“A mani libere” da Hackert Caserta. Una serata in “bilico” tra dolce e salato, 12 aprile

0
626

Dall'esterno vetrata HackertSerata di gusto a Caserta, presso il ristorante Hackert di Corso Trieste, che il giorno 12 aprile riunirà per una cena a sei mani, Loretta Fanella, Antonino Maresca e Marco C. Merola.
A Mani Libere” è l’evento creato da Marco C. Merola chef resident di Hackert Restaurant, una serata, come lui la definisce, in bilico tra dolce e salato.
Una cena a 6 mani fatta di 15 differenti portate aperta a soli 40 commensali.

Loretta, chef e pasticcera che vanta un passato accanto a grandi personalità della ristorazione come Ferran Adria’, Carlo Cracco e non solo, lavora per tanto tempo nella 3 stelle Enoteca Pinchiorri fino a trasformare la Sua carriera di pastry chef in chef executive al Borgo San Jacopo dove raggiunge in pochi mesi il traguardo della prima stella Michelin.

Antonino, una vita spesa alla ricerca dell’equilibrio e del gusto per le proprie creazioni dolci. Consulente di grandi chef, docente e pastry chef del Mosaico di Ischia 2 stelle Michelin di Nino Di Costanzo. Di lui si conosce lo stile, la professionalità e la conoscenza delle materie prime.

Marco C. Merola, casertano, spende la sua vita in varie nazioni avvicinandosi al mondo del cibo da autodidatta. Il suo eclettismo lo avvicina sia alla cucina che alla pasticceria e dopo differenti esperienze con grandi chef e pasticceri come Gennaro Esposito, Luca Montersino, convoglia le sue idee nel nuovo concept di Hackert.

MARCO C. MEROLA

Una serata che nasconde un’esperienza gastronomica unica, tra gusti territoriali e non, tra preparazioni convenzionali e non, in un percorso di degustazione che vedrà all’opera tre grandi personalità della cucina italiana.

Hackert Restaurant

C.so Trieste 267

Tel 0823.441168

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here