Questa ricetta vuole enfatizzare l’ aromaticità e la corposità del pistacchio” racconta Peppe Barone, patron del ristorante Fattoria delle Torri a Modica e di Terrammare a Milano.

Come? Lavorandolo a crudo, senza passaggio in padella, che ne altererebbe l’ impianto aromatico, e senza aggiungere elementi sapidi tranne la mortadella come citazione storica e ampiamente condivisa nell’abbinamento”.

Ingredienti per 4 persone

250 g di spaghettoni

80 g di asparagi

20 g di scalogno

200 g di pesto di pistacchio Pistì

60 g di gambero rosso sgusciato

quattro fette di mortadella

olio evo sale e pepe q.b.

Esecuzione

Pulire gli asparagi, tagliarli a tocchetti e sbianchirli in acqua salata per qualche minuto quindi passarli in una ciotola con acqua e ghiaccio. Stufare lo scalogno con olio evo, quindi aggiungere gli asparagi. Saltarli insieme un minuto, frullare e mettere da parte. Cuocere la pasta in tre litri d’ acqua salata. Appena cotta saltare in padella con la crema di asparagi.

Impiattamento
Stendere una fetta di mortadella al piatto, aggiungere la pasta saltata sormontandola con il pesto ed a seguire il gambero ridotto a pezzettini.

Rispondi

Please enter your comment!
Please enter your name here