DOLCI ANTISPRECO. Plumcake con banane mature e cioccolato

0
353

Le banane maturano in fretta e quando assumono delle macchie nere spesso ci chiediamo se siano ancora buone da mangiare. La colpa delle macchie è l’etilene, un ormone vegetale auto-prodotto dalla banana.

Ma non bisogna preoccuparsi se le banane perdono in fretta il loro giallo acceso e il loro turgore: anche se macchiate di nero e più morbide sono ugualmente buone, anzi sono più dolci e digeribili.

Ma, se proprio non ci piacciono crude, possiamo sempre utilizzarle per fare un bel plumcake da consumare a colazione, una ricetta molto facile, che riscuote sempre gran successo.

Un’ottima idea per riciclare quelle banane macchiate che nessuno vuole più e restano nella fruttiera per giorni fino al momento del loro completo annerimento. Basta schiacciarle con una forchetta e diventano l’ingrediente principale di un dolce da fare al volo: 20 minuti di preparazione e 40/45 minuti di cottura.

Ingredienti

2 banane (anche annerite), 150 gr di zucchero, 200 gr di farina, 2 uova grandi (o 3 piccole), 80 gr di burro e 1 tazzina dia caffè di olio (metà e metà per renderlo forse un po’ meno soffice ma più leggero), 120 gr di cioccolato fondente tritato e 1 bustina scarsa di lievito per dolci.

Preparazione

  • Schiacciare bene le banane in un piatto con i rebbi della forchetta.
  • Rompere le uova in una ciotola e sbatterle bene con lo zucchero. Quando saranno bianche e schiumose aggiungere il burro fuso e l’olio. Girare ancora e aggiungere le banane in ‘pappa’. E girare nuovamente.
  • Cominciare ad aggiungere la farina poco a poco, continuando a girare l’impasto. Una volta ottenuta una crema fluida e omogenea, aggiunger anche il cioccolato tritato. E infine amalgamare con cura anche il lievito setacciato.
  • Ungere con del burro uno stampo da plumcake, infarinarlo leggermente e riempirlo con il composto preparato.
  • Mettere in forno caldo a 180° e lasciar cuocere per 45 minuti circa, quando si vede che la superficie inizia ad abbronzarsi uniformemente.

Ricetta di Nara Marrucci

Tratta da Riciblog.it

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here