SAGRA PISTACCHIO BRONTESarà a causa del mio recente trasferimento a Ravenna oppure delle foto giunte da amici che sono appena andati alla Sagra del Pistacchio di Bronte (info su www.sagradelpistacchio.it) ma mi è propria venuta voglia di questo piccolo e gustoso frutto verde, vero oro siciliano!

Furono gli Arabi, strappando la Sicilia ai Bizantini, a promuovere la cultura del pistacchio nell’isola, che si diffuse soprattutto nelle province di Caltanissetta, Agrigento e Catania.

Il pistacchio più famoso è quello coltivato a Bronte, piccolo paesino alle pendici dell’Etna, che già dalla fine ‘800 convertì tutti i suoi terreni incolti in pistacchieti.
Ogni anno a Bronte, in occasione del periodo di raccolta del pistacchio, si tiene la famosa Sagra, dove si possono assaggiare una miriade di bontà sia dolci che salate tutte al gusto di pistacchio: cannoli, torte, torroni, gelato, liquore e poi ancora pesto, provola e pecorino con il pistacchio, fino a giungere al sublime arancino anche lui naturalmente al pistacchio.

Una vera festa e occasione unica per incontrare le persone che ancora oggi lo producono e lo lavorano.
Il paese è in pieno fermento, ricco di gente e di stand dove domina lo scenografico colore verde.

Ma se si vuole andare sul sicuro allora non resta che provare i dolci della caffetteria Luca (http://www.caffetterialuca.com/) e l’arancino del Bar Conti.

E prima di andare via non può mancare un salto al “Pastificio il Mattarello” (www.pastificioilmattarello.eu/ ) dove è possibile scegliere pasta fresca al pistacchio in diversi formati: ravioli, strozzapreti e tagliatelle.

Infine per coloro che non possono (come me) assaggiare queste prelibatezze dal vivo posso solo consigliare dei buoni muffin al pistacchio fatti incasa. Ecco a voi la ricetta!

MUFFIN PISTACCHIOIngredienti
farina: 170 gr
zucchero: 130 gr
burro: 100 gr
pistacchio: 80 gr
uova: 2
latte: 80 ml
bicarbonato: 1 cucchiaino
lievito: 1 cucchiaino

Ricetta e preparazione
Mescolate tutti insieme gli ingredienti secchi, mentre in un’altra ciotola unite burro fuso, uova e latte. Dopo averli lavorati separatamente, uniteli.
Aggiungete il pistacchio, una parte dovete tritarla e una parte la spezzettate grossolamente.
Riempite i pirottini per muffin per 2/3, poi cuocete i dolcetti in fornocaldo a 180°C per 20 minuti.
Il vero segreto è la velocità ovvero la parte liquida va incorporata con quella in polvere e mescolata velocemente fino ad ottenere un composto grossolano, non è dunque necessario utilizzare macchinari elettrici.

Marilina Roccasalva

blogger Myhomesiracusa.wordpress.com

Rispondi

Please enter your comment!
Please enter your name here