PERA ABATE FETEL: l’Italia la maggiore produttrice. Parte una super promozione in Germania

0
313

In questa annata di produzione record per la pera Abate Fetel italiana, ci voleva una novità per far conoscere ed apprezzare meglio la varietà più pregiata dell’offerta italiana in un mercato come quello tedesco che rappresenta ancora oltre il 41% del nostro  export.
Per questo i Soci  di CSO,  attraverso il Progetto Fruitness, specificamente studiato per promuovere in Germania, Austria, Polonia, Regno Unito e Svezia i consumi di frutta, hanno sollecitato la realizzazione di una campagna di comunicazione che avrà  un impatto importante sui consumatori e buyers tedeschi.
La campagna che coinvolge  AFE, Apoconerpo con le businnes unit Alegra e Naturitalia, Apofruit, CICO, Europfruit,Granfruttazani, Minguzzi, Orogel, e Pempa Corer culminerà a Fruitlogistica Berlino dal 7 febbraio dove vedremo la regina delle pere italiane svettare nel piazzale antistante l’ingresso sud della fiera più importante del mondo per il settore, rappresentata da un gonfiabile di 7 metri.
Saranno inoltre occupati altri spazi pubblicitari all’ingresso principale della fiera e, Piazza Italia, lo stand collettivo gestito da CSO, ospiterà il 9 Febbraio dalle 16.30 un evento a invito per gli operatori e i giornalisti tedeschi e internazionali,  tutto dedicato alla pera Abate Fetel.
Da gennaio inoltre una selezione di ristoranti berlinesi hanno inserito la pera Abate Fetel IGP nei menu proposti e distribuito materiali informativi. Sempre da gennaio per proseguire anche nel mese di febbraio, le principali testate giornalistiche web dedicate all’alimentazione sono state coinvolte coinvolte  in  una campagna banner  tutta dedicata all’Abate Fetel.
I giornalisti più influenti del settore in Germania, hanno ricevuto in questi giorni in redazione una confezione omaggio di Pere Abate Fetel IGP dell’Emilia Romagna accompagnata da una scheda descrittiva, ricette e  gadget.
L’ Abate Fetel è, come noto, la varietà di pere più coltivata in Italia dove, con 380.000 tonnellate prodotte rappresenta oggi quasi il 100% delle Pere Abate prodotte in Europa.
La produzione è  concentrata in Emilia Romagna che ha ottenuto il riconoscimento di IGP dall’Unione Europea nel lontano 1998.
Oggi, l’elevata produzione e il calo dei consumi in tutta Europa ha spinto i produttori organizzati ad individuare tutti gli strumenti per promuovere un prodotto da considerare tra i più pregiati della gamma non solo nazionale.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here