Per il via l’INAP sceglie Altomonte. Il primo corso per assaggiatori di pani

0
288

ALTOMONTE (CS). Com’ è naturale che fosse, per il suo primo corso, l’INAP – Istituto Nazionale Assaggiatori di Pani – ha scelto Altomonte, la città calabrese dove si trova la sede dell’Istituto. Si comincia il 6 marzo con un corso divulgativo di 4 ore che si pone come obiettivi principali quelli di fornire una conoscenza di base del prodotto pane e di solleticare la curiosità sulla sua valutazione sensoriale. Attraverso la stimolazione di un giusto utilizzo dei sensi, infatti, si possono percepire appieno le grandi qualità del pane e si possono migliorare, di conseguenza, le proprie capacità di scelta e di consumo. Il corso è tenuto da Walter Cricrì, direttore di INAP, ed è rivolto a chiunque sia interessato a intraprendere un percorso di approfondimento sulla valutazione sensoriale e sull’arte del pane. A chi, insomma, abbia voglia di imparare – divertendosi – a mettere in gioco il proprio naso. Il pane verrà esaminato nel suo complesso: dalla semina dei cerali, fino ai fenomeni che sono alla base del suo profumo e verrà proposto anche attraverso un’attenta analisi delle materie prime e delle tecnologie utilizzate nella sua produzione, dei processi di lievitazione e di impasto, delle temperature di cottura e di tutti i fattori responsabili della fragranza e gusto. Insomma, un percorso divertente, ma scientificamente rigoroso per “infarinarsi” un po’ sull’argomento. Durante la giornata verranno poi degustate almeno due tipologie di pane, in modo da familiarizzare con le tecniche di assaggio e fare un po’ di esperienza. Questo aiuterà a migliorare la conoscenza delle proprie capacità percettive e a muovere i primi passi per comprendere il pane, i suoi simboli e la sua importanza nell’alimentazione mediterranea. L’incontro, che si svolgerà presso Palazzo Battaglia, sede dell’INAP, ed avrà una durata di 4 ore (dalle 15.00 alle 19.00) e un costo di soli 40,00 euro, grazie alla collaborazione che l’Istituto ha avviato con la “Gran Festa del Pane” di Altomonte. Per ulteriori informazioni: www.assaggiatori-pani.org 

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here