Nell’antico mulino dell’Aia della Baronessa una serata degustazione…

0
494

GIFFONI VALLE PIANA (SA). Il ristorante dell`Aia della Baronessa è la realizzazione del più grande sogno dello chef Giuseppe Toro. Egli ha cercato di riportare in vita un significante antico pezzo di storia, che appartiene a tutti, uscendo così dai soliti schemi senza eccessi tecnologici, che avrebbero compromesso il suo fascino.

L’Aia della Baronessa e’ stato interamente realizzato all’interno di un mulino ad acqua del 1600, dove le antiche macine, ancora esistenti, soddisfacevano le esigenze degl’abitanti di Giffoni e dei paesi limitrofi.

Si è immersi nella spettacolare natura del parco dei monti Picentini, dove si può ancora ascoltare lo scroscio del limpido fiume e il cinguettio di variopinti uccellini. Facendo una passeggiata nell’incantata stradina, che costeggia il fiume, si riescono ad intravedere delle chiuse attive utilizzate ancora oggi dai contadini per irrigare i campi . L`acqua seguendo il suo naturale percorso nel mulino ci riporta nell`incantato tempo di una volta .

Giuseppe Toro e la sua famiglia stanno promuovendo una serie di appuntamenti: venerdì sera speciale degustazione dei vini della Campania con la cantina Torre Varano di Torrecuso in provincia di Benevento, primi piatti, e prodotti caseari, provenienti dal caseificio Rizzo di Campagna. Il tutto accompagnato da musica live all’insegna di una piacevolissima serata d’inizio estate.

Quotidianamente il ristorante è aperto ed è possibile cenare nel bel giardino, dove a lume di candela si può godere del cielo stellato e delle specialità alla brace.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here