NATALE GREEN: Lampade in Salgemma o in cartone riciclato, idee sostenibili

0
385

Per un Natale all’insegna del green non possono mancare idee regalo di design ecosostenibile. Avete mai pensato di regalare una lampada in salgemma o in cartone? Il budget economico è sicuramente più alto, ma dietro queste due idee regalo c’è molto più del semplice “effetto sorpresa”.

La lampada in sale Himalayano* è un complemento d’arredo utilizzato sopratutto dagli appassionati di yoga e meditazione. Non solo è realizzata con materiali naturali, la sua luce rosata dona anche un senso di relax e di benessere. Nelle stanze in cui si lavora al computer o in cui si utilizzano gli  elettrodomestici, l’atmosfera si riempie di elettrosmog, anidride carbonica e ioni positivi che, se non riequilibrati con gli antagonisti, ovvero gli ioni negativi, diventano causa di sonnolenza, spossatezza e indebolimento psico-fisico.

Il salgemma è appunto un sale naturale cristallizzato formatosi in  Himalaya circa 250 milioni di anni fa dalla lenta essiccazione del mare e dalla contemporanea ascesa della catena montuosa. Studi recenti hanno dimostrato che una fonte di calore posta all’interno di un blocco di sale dell’Himalaya rilascia ioni negativi, che vanno appunto a contrastare quelli prodotti dagli elettrodomestici.

I benefici di un’alta concentrazione di ioni negativi sono i seguenti:

– aumento della concentrazione;

– miglioramento del sistema immunitario;

– riduzione marcata delle allergie;

– riduzione degli attacchi di asma, comparsa di raffreddore e influenza;

– rallentamento del processo di invecchiamento delle cellule.

Quanto alla lampada in cartone riciclato**, la proposta viene dagli ecoarredi P-ONE, in collaborazione con  Pamio Design, Studio di Design e Architettura fondato dal noto designer veneziano Roberto Pamio. “Il cartone – spiega quest’ultimo – è un materiale povero, semplice eppure estremamente affascinante. Per elevarlo abbiamo aggiunto l’integrazione con altri elementi che ne esaltano le proprietà tecniche e la resistenza, correggendo quelli che apparentemente potevano sembrare i limiti del cartone […]. Abbiamo inoltre inserito la decorazione in bicromia con alcuni modelli di lampade, un riscatto cromatico rispetto al cartone grezzo, un richiamo alla linea rilassante dell’orizzonte che ben si accorda con la luce soffusa che emanano“.

Il cartone con cui sono realizzati i prodotti P-One proviene infatti dalle cartiere del Gruppo Pro-Gest, gruppo privato numero uno in Italia per la produzione di carta riciclata, a cui P-One appartiene. Pro-Gest è l’unica realtà industriale italiana a poter vantare il controllo completo della filiera legata alla carta, dalla raccolta del macero proveniente dalla differenziata alla carta, al cartone, alle scatole e infine ai mobili di design.

Federica Caiazzo

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here