Lievito di birra nemico della salute? Ecco una pizza senza…

0
319

Spesso i lieviti sono i principali nemici di una buona digestione. Pizza, pane ma anche birra e dadi da brodo possono scatenare disturbi debilitanti e la causa può essere l’intolleranza o allergia al lievito. E’ molto frequente l’intolleranza o anche allergia al lievito di birra, ma ciò non significa doversi vietare una buona pizza.

Si possono rispettare le tradizioni gastronomiche italiane anche con qualche modifica, capace di rendere accessibili piatti e prelibatezze della nostra cultura, anche in caso di intolleranze. E’ il caso della pizza alle verdure nel quale il lievito di birra si può sostituire con il lievito istantaneo in polvere.

Ingredienti per 4 pizze:

Per l’impasto

400 gr di farina (l’ideale sarebbe metà farina 00 e metà farina Manitoba)

1 bustina di lievito istantaneo per pizze in polvere

1 cucchiaino di sale

3 cucchiai di olio extra vergine di oliva

230 ml di acqua

Per la farcitura

400 g di polpa di pomodoro, se volete una pizza bianca allora evitatelo

250 di mozzarella

450 g di verdure miste a vostro piacere

olio q.b.

sale q.b.

Procedimento

In una terrina versate (setacciando) la farina, aggiungete il sale ed il lievito in polvere, mescolate il tutto ed unite all’impasto l’olio. Poco alla volta aggiungete l’acqua e con una forchetta amalgamate il tutto. Su un piano ben infarinato iniziate a lavorare l’impasto, se vedete che mentre le vostre mani sono a lavoro l’impasto tende ad attaccarsi al piano allora aggiungete un po’ di farina.

Lavorate fin quando non siete certi di aver ottenuto un impasto compatto, omogeneo e liscio. Dividetelo  in quattro panetti di uguale misura e riponeteli in quattro ciotole, copritele con uno strofinaccio leggermente umido.

Lasciate riposare per circa un’ora e mezza. Una buona lievitazione si ottiene quando l’impasto raddoppia le sue dimensioni. Nel mentre potete dedicarvi alla preparazione delle verdure che farciranno la vostra pizza. Dopo aver lavato e tagliato a fette le verdure potete tagliarle e cuocerle, secondo il vostro gusto. Prendete ora la mozzarella e tagliatela a dadini. Quando l’impasto sarà pronto, stendete la pasta su un piatto infarinato e create dei dischi di circa 30 cm, la classica forma e misura della pizza.

In una teglia unta di olio aggiungete la vostra pizza e condite la parte superiore con la polpa di pomodoro,la mozzarella e le vostre verdure. Infornate a 200 ° in un forno già riscaldato per circa 15-20 minuti.

Ovviamente le verdure possono essere sostituite da altri condimenti, vince il proprio gusto!

…e buona pizza!

Maria Rosaria Mandiello

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here