La BIT di Milano? Per la Provincia di Salerno uno stand di 139 metri quadri

0
336

“Portare la Provincia di Salerno alla ribalta nazionale e mondiale è importante sul piano della valorizzazione delle risorse storiche, culturali ed archeologiche, che testimoniano la grandezza del nostro territorio. E’ nostra convinzione , che l’aspetto turistico può avere un grande impulso per far crescere la nostra economia”. Questo l’esordio del Presidente della Provincia di Salerno, On. Edmondo Cirielli, alla conferenza stampa di presentazione degli eventi della Bit a Milano, in programma dal 18 al 21 febbraio prossimi. “Alla Bit – ha continuato Cirielli – forte del peso geografico in Campania, la Provincia di Salerno, partecipa, in questa edizione, con rinnovato spirito incline alla promozione dei prodotti tipici del territorio, in uno stand di 139 mq, allestito in collaborazione con la Camera di Commercio, il Parco del Cilento e Vallo di Diano e con le Fiere di Vallo. Uno spazio espositivo, che sarà animato da diversi incontri e da Pippo Pelo e Ramona Badescu, testimonial, quest’ultima, di una politica di integrazione per gli immigrati a Roma, presenti in gran numero, anche nel nostro territorio. Un messaggio culturale, che si associa al calendario degli eventi di Milano, in particolare alla XV Edizione del Premio Excellent, dedicato a coloro che hanno operato con successo nel settore del turismo e dell’accoglienza. La Provincia di Salerno, nonostante una decisiva razionalizzazione delle spese, anche nel settore turistico, quest’anno ha deciso di puntare sulla promozione dei siti archeologici e delle eccellenze tipiche delle diverse aree del Cilento e Vallo di Diano e sulla pubblicità, veicolando le nostre bellezze, con un’esposizione di 10 gigantografie, allestite nello spazio antistante la stazione ferroviaria di Milano Cadorna, dal 15 febbraio al 1° marzo prossimi”. Di turismo in ascesa nelle aree interne della provincia di Salerno, ha parlato anche il Presidente del Parco Nazionale del Cilento e Vallo di Diano, Amilcare Troiano, che ha sottolineato l’importanza dell’area protetta a Sud di Salerno più grande d’Italia. “Le bellezze paesaggistiche e le aree incontaminate del Parco Nazionale del Cilento e Vallo di Diano e le sue peculiarità – ha detto Troiano – svolgono un ruolo strategico per la nostra area protetta, fra i primi Parchi più visitati d’Italia, per le sue bellezze archeologiche e paesaggistiche, i siti UNESCO e la Dieta Mediterranea”. Sulla valorizzazione delle eccellenze della nostra provincia alla Bit ha puntato, anche il Vice presidente della Camera di Commercio, dott. Guido Arzano, che ha sottolineato “il momento di crisi economica per la nostra provincia e del turismo come politica di rilancio”. Alla Conferenza stampa di stamani a Palazzo Sant’Agostino, erano presenti, inoltre, l’Assessore al Patrimonio, Adriano Bellacosa, il Consulente politico con delega al Turismo, Alberico Gambino ed il Dirigente di settore, dott. Ciro Castaldo.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here