IV Disfida del Soffritto. Aumentano i comuni partecipanti, pronto il programma

0
256

ARIANO IRPINO (AV). Sono arrivati a 15 i Comuni partecipanti alla IV edizione della Disfida del soffritto, in programma il 5 e il 6 marzo al Palasport di Ariano. Un evento di respiro sempre più ampio con il coinvolgimento di 8 comuni irpini: Ariano, Paternopoli, Grottaminarda, Flumeri, Taurasi, Teora, Montecalvo Irpino e l’aggiunta di Carife e 7 del foggiano e dei Monti Dauni: Ascoli Satriano, Candela, Roseto Val Fortore, Orsara di Puglia, Celenza Val Fortore, Faeto e Pietra Montecorvino; inoltre saranno ospiti la Condotta Slow Food di Pistoia e quella del Tammaro Fortore.
L’evento organizzato dal Slow Food Irpinia Colline dell’Ufita – Taurasi e Slow Food Foggia – Monti Dauni, quest’anno, dunque, vede il patrocinio e il supporto del Comune di Ariano Irpino oltre ad altri importanti Enti quali la Provincia di Avellino, l’Ept e la Comunità Montana dell’Ufita.
Del tutto operativa la macchina organizzativa, coadiuvata dall’Assessore del Comune di Ariano, Nicola Castagnozzi.

E’ già possibile prenotare utilizzando la “form” che si trova sul sito www.condottaufitataurasi.it e dove è consultabile il programma definitivo delle due giornate appena stilato:

Sabato 5 marzo:
Ore 17.30 Castello Normanno “Villa comunale-Centro Storico di Ariano
Incontro dibattito:
“La cultura del maiale e l’alimentazione contadina”:

Saluti
Raffaele Coppola
Assessore all’Agricoltura della Provincia di Avellino
Antonio Mainiero
Sindaco del Comune di Ariano Irpino
Interventi
Salvatore Salvatore – giornalista e studioso delle tradizioni agricole della Valle dell’Ufita
Guido Pensato – giornalista e storico dell’enogastronomia
Franco Arminio – paesologo
Federico Ceschin – esperto in marketing e sviluppo dei territori
Michele Poligneri – responsabile comitato scientifico Slow Food Puglia
Nicola Sorbo – responsabile Comunità del cibo di Terra Madre Slow Food Campania
Donato Matassino – presidente Consdabi
Alberto Fabbri – Slow Food Italia
Nell’ambito del convegno sarà anche possibile effettuare una visita guidata del Museo della Civiltà Normanna all’interno del Castello.
Ore 21.00 Cena “ I Sapori del maiale nero casertano” presso la Trattoria Di Pietro di Melito Irpino. Trattoria chiocciola Slow Food e locale del buon formaggio.
E’ obbligatoria la prenotazione tel. 0825.472010 – 333.9656781.

Domenica 6 marzo:
Ore 9.00 registrazione dei partecipanti e allestimento delle postazioni della Disfida.
Ore 10.00 colazione contadina offerta dalle Comunità partecipanti alla Disfida.
Ore 11.30 presentazione delle Comunità partecipanti alla Disfida
Ore 13.00 si entra nel vivo della 4° Disfida del Soffritto di Maiale, insediamento Giuria tecnica e Giuria popolare.
Durante la giornata saranno allestiti stand gastronomici delle comunità partecipanti, Enoteca dei vini d’Irpinia e dei monti Dauni. Oltre a balli, canti, suoni con l’organetto, racconti di scene popolari e gioco con le carte napoletane – briscola, tre sette e scopa.

Ore 11.00 e 16.00
escursione guidata sul territorio della città dell’olio e del suo nucleo storico. Museo della ceramica, Cattedrale, Museo della Civiltà Normanna. E’ obbligatoria la prenotazione tel. 347.8948172.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here