Il panettone è sopravvissuto alle feste? 6 idee originali per utilizzarlo…

0
364

PANETTONE

Le feste finiscono e c’è sempre qualche panettone “di troppo” che resta in casa e dopo giorni di colazione a base di panettone e un po’ di crema di cioccolato e nocciole, o panettone e latte e caffè, o di panettone come merenda pomeridiana, siamo un po’ stufi…

Allora riutilizziamo il panettone rendendolo più gustoso in una variante nuova. Vi propongo qualche semplice e veloce ricetta sia per il pandoro che per il classico panettone.

Pandoro briosciato con gelato: E’ un’operazione molto semplice che prevede l’utilizzo di gelato di vario tipo. Tagliate il pandoro in orizzontale e sistematene mezza fetta per ogni coppa da gelato e adagiate due palline di gelato e chiudete con l’altra metà di fetta del pandoro. Potete guarnire con del semplice zucchero a velo, accompagnandolo con qualche frutto rosso oppure con della panna montata o una spruzzatina di cacao amaro.

Pandoro con meringa: Questo riciclo è adatto se avete un intero pandoro a vostra disposizione e grazie al quale volete far colpo sui vostri amici o parenti. Montate a neve con lo sbattitore 3 albumi e aggiungete 120 grammi di zucchero a velo, cospargete il pandoro di meringhe, mettetelo in formo per 6 minuti a 200° e servitelo caldo. Potete cospargere se vi va la cima ed i lati del pandoro con uvetta o canditi.

Pandoro con ricotta e scaglie di cioccolato: Tagliate il pandoro in orizzontale, disponetelo su una teglia da forno alta e bagnatelo con dello spumante, infornate e fatelo riscaldare per circa 2 minuti. Una volta sfornato cospargetelo di ricotta di pecora, scaglie di cioccolato bianco e di cioccolato fondente. Cospargete la superficie di cacao amaro e rimettetelo in forno per circa 1 minuto. Quando sarà pronto potete portarlo in tavola.

Per il classico panettone….

Panettone alle mele: Sul fondo di una tortiera ponete il panettone tagliato a pezzi grandi e bagnatelo con del rum, posizionate delle fettine di mele golden tagliate non troppo finemente. Preparate la crema, sbattendo 3 uova, mezzo bicchiere di latte, 1 bustina di vanillina e 2 cucchiai di zucchero. Quando sarà pronta versate sui vostri pezzi di panettone con le mele questa crema e infornate in forno preriscaldato a 200° per 30-35 minuti.

Panettone affogato al caffè: Ideale per un dopo pranzo. Prendete dei bicchieri di vino rosso, in quanto sono più capienti e sistemate sul fondo dei pezzi di panettone arrivando a coprire circa la metà del bicchiere. Preparate il caffè ed una volta pronto, versatelo sul panettone scegliendo a piacere se coprirlo del tutto oppure se fare in modo che penetri nel panettone. Montate la panna senza zucchero e con una siringa o con un cucchiaio sistematela sul panettone. Aggiungete della cioccolata grattugiata, anche il torrone va bene, dello zucchero oppure della crema di cioccolata riscaldata.

Panettone alla crema di nocciole: Tagliate a fettine il panettone e mettetelo in forno per 3 minuti a 180°. Nel frattempo preparate una crema (le dosi verificatele in base al quantitativo di panettone che dovete coprire) sciogliendo a bagnomaria del cioccolato e unendo a questo delle nocciole tritate, lo  zucchero e un cucchiaio di panna fresca. Cospargete le fette di panettone di crema e servite quando è ancora tiepido.

Maria Rosaria Mandiello

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here