Il Gruppo Unicomm lancia il nuovo marchio50 punti di vendita tra Umbria, Toscana, Alto Lazio e Marche

0
312

TREZZANO S/N (MI). Un marchio ombrello per dare uniformità e coerenza alla rete di vendita. Parte da qui la svolta di GMF, Grandi Magazzini Fioroni, importante realtà distributiva di Ponte San Giovanni (PG) che fa capo al Gruppo UNICOMM di Vicenza (associato SELEX).

La nuova insegna campeggerà su oltre 50 punti di vendita dell’azienda, in Umbria, Toscana, Alto Lazio e Marche, e sarà declinata a seconda del format: Emi Superstore, Emi Supermercato, Emi Market, Emi Spesa. Con un pay off comune, Mi piace, Mi conviene, che sintetizza l’orientamento qualitativo e il forte impegno sul fronte del contenimento dei prezzi.

«L’adozione di un’insegna comune è il primo passo di questo  riposizionamento che interesserà tutta la nostra rete commerciale – spiega Giancarlo Paola, direttore di Gmf –. Accanto a un ricco programma di nuove aperture, stiamo avviando infatti un profondo rinnovamento dei punti di vendita esistenti, per offrire alla clientela, oltre all’abituale qualità e convenienza, una scelta ancora più articolata, specie nei reparti più attrattivi, con una proposta mirata e in linea con le nuove tendenze e con le caratteristiche del territorio».

Espressione  tangibile di questo orientamento, il supermercato Emi che è stato inaugurato il 29 aprile a San Mariano di Corciano (PG). Il nuovo punto di vendita si sviluppa su una superficie di 1.500 mq in cui trova giusto risalto l’assortimento nel mondo del fresco e del freschissimo. Oltre al reparto pescheria, con tanto di spazio friggitoria, la macelleria, la gastronomia e latticini, l’ortofrutta e la panetteria. In tutti i reparti, un’enfasi speciale è riservata ai prodotti tipici locali, di cui tutta questa zona è ricchissima.

Il nuovo supermercato è anche un concentrato di soluzioni intelligenti e rispettose dell’ambiente, perché concepito e realizzato proprio nell’ottica della sostenibilità: dai pannelli solari per la produzione di energia ai macchinari elettrici tarati sul minore consumo possibile.

Una  modernissima piattaforma dei freschi di 10.000 mq, inaugurata a Madonna del Piano, frazione di Perugia, lo scorso gennaio, tecnologicamente avanzata e dotata di un innovativo sistema wireless per il coordinamento dell’intero magazzino, consente di gestire al meglio la catena del freddo nel rifornimento di tutta la rete di vendita e di rafforzare ulteriormente la collaborazione con i produttori locali.

GMF è presente nelle regioni del Centro con 1 ipermercato Emisfero, 1 Emi Superstore, 19 Supermercati, 22 Discount, di cui 17 a insegna Hurrà, 40 affiliati e 7 Cash & Carry, per circa 1.000 dipendenti. Nel corso del 2010, sono previste 4 nuove aperture e 12 ristrutturazioni (supermercati e discount).

Anche la rete di discount è in fase di grande rinnovamento. E’ stato infatti messo a punto un nuovo concept con l’inserimento di 500 prodotti di marca, per garantire un’offerta ancora più completa e di qualità abbinata alla forte convenienza che contraddistingue questo canale.

GMF, Grandi magazzini Fioroni Spa è una società del Gruppo UNICOMM, con sede a Dueville di Vicenza, associato a Selex.  Il Gruppo ha una presenza territoriale in 7 regioni e copre 25 province, con una rete multicanale: dai cash&carry ai discount, dai negozi di vicinato agli ipermercati, con circa 5.700 dipendenti.

GMF rappresenta il presidio territoriale nel Centro Italia, con centri distributivi a Perugia, per il grocery e per i prodotti freschi, e una rete commerciale presente in Umbria, Toscana, Marche e Lazio.

Il Gruppo Selex opera nel settore della grande distribuzione sull’intero territorio nazionale con 3.254 punti di vendita, per un fatturato al consumo 2009 di 8,5 miliardi di euro e 30.000 addetti.  Con una crescita superiore a quella del mercato, il Gruppo ha raggiunto una quota pari al 9,5% (Fonte: Iri), che lo colloca al terzo posto tra le organizzazioni del commercio moderno. Oltre che con i marchi di Gruppo Famila, A&O e C+C, presenti in tutta Italia, Selex opera con una pluralità di insegne radicate sul territorio e da tanti anni vicine ai consumatori.

 

 

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here