I murales stanno conquistando sempre più il cuore di piccoli borghi d’entroterra. I loro colori, la loro vitalità, riaccendono la speranza di spazi in buona parte abbandonati.

Ed in mezzo a questa emorragia di vita, l’arte tesse nuove possibilità. E’ ciò che sta accadendo a Piano Vetrale, piccola frazione di Orria.

Siamo nel Cilento, quello più autentico, dove vivono meno di trecento persone. Si tratta di uno dei primi paesi che, in tempi non sospetti, ha immaginato di potersi trasformare in un museo a cielo aperto.

Dall’intuizione dell’artista Pino Crisanti, l’idea ha poi abbracciato la figura di Paolo De Matteis, tra i migliori allievi di Luca Giordano.

Un progetto che con la collaborazione della Pro Loco e delle associazioni locali si rinnova ogni anno e rende Piano Vetrale un tuffo nell’arte contemporanea.

Ricevi in nostri aggiornamenti, iscriviti alla nostra NEWSLETTER ed al nostro Canale YOU Tube.

Novità interessanti per chi ama la cucina, l’ambiente ed i viaggi!

Rispondi

Please enter your comment!
Please enter your name here