Fiori&Formaggi. 7 idee fresche per stupire a tavola!

0
506

Cheesecake-ai-fiori-di-lilla-267x400Belli, buoni e sani: i fiori sono l’ingrediente gastronomico più “in” del momento. E non solo perché rendono bello ogni piatto e aggiungono un tocco di stile su ogni tavola, o perché permettono di esplorare nuove frontiere del gusto e di gustare una cucina ricca di profumi.

Ma anche perché i fiori freschi rappresentano un’ottima fonte di antiossidanti, visto che sono un concentrato di minerali e di sostanze fenoliche, come sottolinea Assolatte commentando i risultati di alcune recenti ricerche scientifiche.

Un valido motivo in più, dunque, per portare i fiori freschi in tavola e per provare a usarli in cucina. Assolatte propone alcune fresche e sfiziose ricette, da realizzare partendo dai fiori del proprio giardino e dai prodotti lattiero-caseari presenti nel frigorifero di casa.

Cheesecake ai fiori di lillà

Far fondere in un pentolino 25 g di burro. Tritare 8 biscotti secchi e mescolarli con il burro. Unire 1 cucchiaino di zucchero e mescolare bene fino a ottenere un impasto piuttosto omogeneo. Distribuire quest’impasto sul fondo di una tortiera da 20 cm di diametro premendolo bene con un cucchiaio. Mettere nel mixer 100 g di ricotta, 100 g di cream cheese, 75 g di zucchero, 50 g di panna, 2 uova, 30 g di fiori di lillà, la scorza e il succo di un limone. Frullare sino a ottenere una crema densa. Distribuire la crema nella tortiera e mettere in forno a 170°c per 20 minuti. Sfornare il cheesecake, farlo raffreddare e poi lasciarlo in frigorifero per almeno 12 ore. Prima di servire decorarlo con fiori freschi di lillà.

Insalata di caprini, melone e fiori di dalia con salsa allo yogurt

Amalgamare 300 g di caprini freschi con 60 g di mandorle tritate e i petali di 4 dalie. Aggiungere un filo di olio, un pizzico di sale e di pepe, e porre in frigorifero. In una ciotola emulsionare 125 g di yogurt bianco con 1 cucchiaino di miele di acacia e 1 cucchiaino di olio extravergine di oliva, più un pizzico di sale e di pepe. Poi unire i petali di 2 dalie. Prendere due meloni piccoli e ricavare dalla polpa delle palline, utilizzando l’apposito scavino ed eliminando i semi. Preparare una ciotola con 40 g di spinaci novelli, le palline di melone, il caprino e decorare con alcuni petali freschi delle dalie.

Burro alla calendula

Far sciogliere a temperatura ambiente 250 g di burro. Tritare finemente i petali di 20 fiori di calendula. Unirli al burro sciolto e mescolare delicatamente. Versarlo in una piccola ciotola da portata e lasciar riposare per 4 ore a temperatura ambiente, e poi in frigorifero per 8 ore. Usare questo burro per accompagnare il pesce alla griglia.

Crema piccante allo yogurt con emulsione alla senape e fiori di geranio

Lavare e pulire un cipollotto e due coste di sedano bianco. Poi tagliarli a tocchetti e metterli nel frullatore con 500 g di yogurt bianco, un pizzico di peperoncino e 1/2 cucchiaino di sale. Frullare fino a ottenere una crema omogenea. Quindi aggiungete 4 cucchiai di olio extravergine di oliva, 2 cucchiai di aceto bianco e un rametto di aneto spezzettato; frullare ancora per qualche secondo e mettete la crema di yogurt in frigorifero. Emulsionare in un bicchiere due cucchiaini di senape con il succo di ¼ di limone e un cucchiaio di olio. Appena prima di servire, togliere la crema allo yogurt dal frigorifero,  guarnirla con l’emulsione alla senape e aggiungere una manciata di petali di fiori di geranio tipo parigino.

Torta ai formaggi freschi con fiori estivi

Mettere in una terrina 500 g di ricotta di pecora e 300 g di formaggio fresco spalmabile: lavorarli con una forchetta, amalgamandoli bene, aggiungendo a piacere anche sale e pepe. Quindi prendere una tortiera da 20 cm di diametro, rivestirla con carta forno e versarvi il composto. Poi coprire con un altro foglio di carta forno e mettere a riposare in frigorifero per un paio di ore. Al momento di servire la torta di formaggi, toglierla dalla pellicola, trasferirla su un piatto da portata e decorarla con un mix di fiori di campo estivi.

Insalata di fiori e petali di Parmigiano Reggiano

Raccogliere su un piatto di portata un mix di begonie, rose, viole mammole, margherite, malva, fiori di acacia. Unire delle foglie di lattughino, della rucola, e un pomodoro, una mela e un’arancia tagliati a dadini. Aggiungere 100 g di Parmigiano-Reggiano ben stagionato tagliato a petali. Condire con una vinaigrette preparata mescolando 250 ml di olio extravergine di oliva e 30 ml di aceto balsamico tradizionale di Modena.

Bavarese alla panna e al gelsomino

Sbattere 3 tuorli e 50 g di zucchero in una terrina. Ammollare 3 fogli di gelatina in acqua fredda. Tagliare a scagliette 100 g di cioccolato bianco. Versare 250 ml di latte in una casseruola, unirvi 60 g di fiori di gelsomino, una stecca di vaniglia e un pizzico di sale. Quando il latte bolle unirvi la miscela di uova e zucchero e proseguire con la cottura, continuando a mescolare, sino a ottenere una crema densa. Quindi togliere dal fuoco, passare la crema in un colino fine e unirvi le scagliette di cioccolato e la gelatina ben strizzata. Mescolare con cura in modo che tutti gli ingredienti si sciolgano e poi lasciare intiepidire. Montare 300 ml di panna fresca, aggiungerla alla crema e versare il composto in uno stampo. Riporre in frigorifero e servire ben freddo.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here