FESTA dell’ORTO e dei prodotti a KM 0 Per celebrare la Dieta Mediterranea, ma anche alla candidatura della Cattedrale

0
173

TROJA (FG). Questi non sono un cesto di ortaggi e una Cattedrale (*). Potrebbe sembrare una performance artistica alla Magritte, si tratta invece dell’ultima trovata dei ragazzi di A.c.t! Monti Dauni per promuovere il territorio, i beni artistico-culturali della città di Troja e i prodotti a Kilometro Zero.

Accanto all’asterisco una piccola scritta specifica: (*) Ciò che vedete, infatti, è Patrimonio dell’Umanità. Il riferimento è non solo alla candidatura delle cattedrali romanico – pugliesi come patrimonio dell’Umanità (che risale al 2006) ma anche al fatto che a partire dal 17 Novembre 2010 la dieta mediterranea è stata riconosciuta dall’UNESCO come patrimonio immateriale dell’Umanità. E quindi non può esserci modo migliore per promuovere la Festa dell’Orto e dei Prodotti a Kilometro Zero, ovvero il cuore della Dieta Mediterranea, che si terrà a Troja, domenica 21 Agosto 2011, dalle 17.00 alle 24.00.

Una Festa dell’Orto che è innanzitutto una occasione per scoprire il territorio e le sue meraviglie.  L’iniziativa, infatti, inizierà con una visita guidata “a cappello” alla scoperta delle meraviglie artistiche e gastronomiche della città di Troja.

La formula della visita guidata “a cappello” (ovvero gratuita, ma con gradito contributo volontario per sostenere le attività associative), è stata sperimentata con successo nel corso del Festival Troia Teatro ed è stata adottata da A.c.t! Monti Dauni per sollecitare la riscoperta delle meraviglie del nostro territorio.

Per prenotarsi per la visita guidata basta inviare una mail a turismo.montidauni@gmail.com, oppure contattare lo 0881/970020. L’appuntamento, per prenotati e non prenotati, è alle ore 17.00 presso l’Ufficio Turistico in Piazza Cattedrale.

La Festa dell’Orto, invece, avrà inizio nel tardo pomeriggio. L’appuntamento è per le ore 18.30, presso l’Agriturismo San Paolo, in Contrada S. Paolo, 43 – Troia dove verranno offerti assaggi gratuiti di ortaggi cucinati in vario modo e assaggi gratuiti di angurie e meloni.

In serata, poi, chitarre al chiaro di luna e grigliate di carne e ortaggi appena raccolti accompagneranno i festeggiamenti.

Nel corso dell’iniziativa saranno inoltre riaperte le iscrizioni per la fase autunnale del progetto “Gli Amici dell’Orto, un’ iniziativa volta alla riscoperta del piacere di fare l’orto in modo sano e genuino, come una volta. L’idea è semplice: si prende in affitto un fazzoletto di terra accanto all’Agriturismo e, con l’aiuto e la supervisione di persone esperte e competenti, si cura l’orto fino al raccolto.

È  un’occasione per imparare a fare l’orto, per passare un po’ di tempo all’aria aperta e per avere un rifornimento costante di ortaggi, frutta e verdura di stagione e a km zero, coltivati in modo biologico senza concimi chimici e pesticidi inquinanti. Perché è questo il cuore della Dieta Mediterranea, patrimonio dell’Umanità. 

 

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here