Estate: no all’olio abbronzante, si a frutta e verdura!

0
355

Troppo spesso si sottovaluta che una dieta mirata e di qualità influisce sul miglioramento della nostra abbronzatura.

Si preferisce quindi utilizzare un mediocre olio abbronzante piuttosto che mangiare alimenti sani che ci regalerebbero più velocemente un colorito dorato.

Se anche voi siete tra quelli che vogliono dire “No, grazie” all’olio abbronzante, ecco una vista lista di cibi che farà al caso vostro.

Per poter favorire l’abbronzatura, questi alimenti devono sempre avere come massimo comune denominatore sia i carotenoidi, sia l’acqua, elemento che assicura l’idratazione della pelle. Devono inoltre essere ricchi di vitamina A, B, C, E e di minerali come il selenio e lo zinco, con potere antiossidante.

Il frutto che per eccellenza stimola la produzione di melanina, (il pigmento che fa sì che la nostra pelle diventi dorata) è l’albicocca. Subito dopo di questa troviamo: melone, mango, anguria, pesche e ciliegie. Una buona idea potrebbe essere quella di portare in spiaggia con voi una macedonia di frutta. Quanto ai tipi di verdura con la medesima proprietà “abbronzante”, troviamo: lattuga, sedano, carote, peperoni e pomodori. Kiwi e agrumi sono invece frutti che favoriscono la sintesi del collagene, grazie alla proprietà antiossidante della vitamina C.

Ricordate sempre che sebbene il sole faccia bene, “il troppo guasta” perciò continuate ad utilizzare creme solari con fattori alti di protezione! Se avete intenzione di restare tutto il giorno in spiaggia, non dimenticate di portare con voi una borsa frigo con almeno due litri di acqua per far si che la vostra pelle sia costantemente idratata.

Federica Caiazzo

 

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here