…e lo spumante italiano conquista anche i francesi. Ebbene sì!

0
277

Con 294 milioni di bottiglie esportate nel mondo (+19 per cento) è record storico per lo spumante italiano le cui qualità hanno conquistato addirittura i palati raffinati dei cugini d’oltralpe che sempre più numerosi tradiscono il proprio champagne. E’ quanto si evince dai dati Istat dai quali si evidenzia che il tradizionale nazionalismo dei francesi è stato sopraffatto dal boom per lo spumante italiano in Francia dove sono state esportate 8,7 milioni di bottiglie con un aumento del 44 per cento.

Un riconoscimento che ha trainato il successo a livello internazionale dove ad apprezzare di più lo spumante sono la Germania con 55 milioni di bottiglie (+7 per cento) e gli Stati Uniti con 46 milioni di bottiglie (+25 per cento) ma anche la Russia con 35 milioni di bottiglie (+25 per cento).

Il valore delle esportazioni ha superato nel 2011 i consumi nazionali che sono cresciuti dell’1 per cento per un valore attorno ai 4 miliardi che porta il fatturato del settore vitivinicolo a 8,5 miliardi. Un risultato che è il frutto di 650mila ettari di vigneto, 250mila aziende vitivinicole e del lavoro di 1,2 milioni di persone che direttamente o indirettamente sono impegnate nel settore.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here