Decima edizione per Il Ghiottone. Gara gastronomica per Campania, Toscana, Abruzzo e Basilicata

0
261

MAIORI (SA). La cultura enogastronomica di Campania, Toscana, Abruzzo e Basilicata si dà appuntamento sulla Costa d’Amalfi il 25 Ottobre prossimo. Maiori, infatti, ospiterà l’evento gastronomico “Il Ghiottone” organizzato dal Settore Turismo della Direzione Nazionale AICS (Associazione Italiana Cultura Sport).

 

Alla decima edizione del convivium saranno presenti cinque circoli enogastronomici, affiliati all’AICS appunto, provenienti da Grosseto, Chieti, Potenza, Teramo e Caserta, che presenteranno, come prevede il concorso, sei primi piatti la cui ricetta è legata alla storia del territorio. I partecipanti alla gara devono utilizzare prodotti tipici del luogo, e arriveranno a Maiori con gli ingredienti necessari per la preparazione del piatto ed il vino da abbinare.

 

Con il convivium di Maiori, che sarà ospitato presso l’Hotel San Francesco, l’Associazione Italiana Cultura Sport intende rilanciare la progettualità enogastronomica, con un calendario di eventi mirati a diffondere le eccellenze delle nostre tradizioni alimentari. In piena sintonia con la nuova domanda sociale che coniuga il turismo con la cultura, con l’ambiente, con lo sport, con l’alimentazione.

 

Conseguentemente saranno individuati i circuiti per integrare l’escursione turistica con la degustazione delle pietanze più genuine: un calibrato dosaggio di trasgressioni culinarie e di edonistico “stare insieme”, per migliorare la qualità della vita. Un mercato in movimento costante che si settorializza sempre più (itinerari del vino, del formaggio, del tartufo, ecc.), per adeguare l’offerta alle crescenti istanze di un target sempre più esigente e selezionato. In questo scenario l’AICS svolge un ruolo da protagonista, in quanto ha sempre valorizzato le espressioni del territorio realizzando una rete interattiva di scambi bilaterali in Italia ed all’estero.

 

A giudicare i piatti in concorso a Maiori una giuria composta da cinque componenti, presieduta dallo chef Clemente Gaeta docente di laboratorio e tecnica di cucina presso l’Istituto Alberghiero “Roberto Virtuoso” di Salerno e consigliere dell’Associazione Cuochi Salernitani, aderente alla Federazione Italiana Cuochi. Componenti della commissione il professor Vittorio Guerrazzi dell’Associazione Italiana Sommelier e Segretario della delegazione di Salerno; Marco Aceto, Presidente del Consorzio di Tutela Limone I.G.P. (Indicazione Geografica Protetta) Costa d’Amalfi; e per l’AICS Vasco Pellegrini membro della Direzione Nazionale e decano del concorso, Ciro Turco membro della Direzione e Responsabile Nazionale del Settore Sport in rappresentanza della Presidenza, Domenico Sorrentino Responsabile Nazionale del Settore Turismo.

 

La premiazione dei vincitori alle ore 19.30, alla presenza di amministratori locali ed imprenditori. 

 

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here