CONSERVE. Melanzane sott’olio

0
238

Avete anche voi una grande passione per le melanzane? Soprattutto in quelle serate invernali in cui si ha voglia di un sapore convincente che ricordi l’estate?

Prima che finisca del tutto, allora, è bene pensare alle conserve. Anche perchè ogni famiglia ha il suo procedimento personale per realizzare le melanzane sott’olio.

Ecco il mio:

Lavate accuratamente le melanzane e togliete il picciolo, dunque pelatele e affettatele con il mandolino a fette sottili di circa 1 millimetro.
Disponetele in una casseruola bucherellata, cospargendole con un po’ di sale grosso.
Attendere per circa un paio d’ore che fuoriesca tutto il loro liquido.
Trascorso questo tempo, pressare un po’ e se desiderate lavatele per togliere il sale in eccesso.

A questo punto dopo averle disposte in una ciotola cospargetele con aceto bianco per altre due ore.


Pressatele con un torchio o con un peso, infine condirle con aglio tritato, olio extravergine di oliva ed origano.

A questo punto, rigirarle ben bene e poi affilarle meticolosamente nei barattoli che avrete sterilizzato precedentemente.

Ricopritele con olio evo e richiudete i barattoli ben bene. Ora non ci resterà che aspettare i primi freddi…

Buona degustazione, sono ottime!

 

Maria Petitti

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here