DOLCI di CARNEVALE. Le “chiacchiere”

0
849

CHIACCHIEREUn antico proverbio napoletano recitava: “E chiacchier fann ‘e chierchie”, ovvero “Le chiacchiere, intese come le parole non riempiono la pancia”. Non si direbbe nel caso delle tradizionali chiacchiere o frappe tipiche del Carnevale. Si tratta di dolci molto friabili che vengono fritti ed infine vengono cosparsi di zucchero a velo, preparati nel periodo di Carnevale.

Vengono chiamati con nomi diversi a seconda delle regioni di provenienza: chiacchiere e lattughe in Lombardia, cenci e donzelle in Toscana, frappe e sfrappole in Emilia Romagna, bugie in Piemonte. Le chiacchiere hanno un’antichissima tradizione che probabilmente risale a quella delle frictilia, dolci fritti nel grasso di maiale che nell’antica Roma venivano preparati proprio durante il periodo di Carnevale.

Questi dolci venivano prodotti in gran quantità poiché dovevano durare per tutto il periodo della Quaresima. Ecco dunque la ricetta classica delle chiacchiere per addolcire il nostro Carnevale…

Ingredienti per 1 vassoio di chiacchiere:

300 gr. di farina

2 uova

50 gr di zucchero

1 pizzico di sale

1 cucchiaino di buccia di limone grattugiata

3 cucchiai di olio di semi

3 cucchiai di vino bianco

3 cucchiai di limoncello

100 gr. di zucchero a velo vanigliato

olio di semi q.b.

Procedimento:

Su un tavolo disponete la farina a fontana con al centro le uova, lo zucchero, l’olio e la buccia di limone grattugiata e aggiungete un pizzico di sale. Iniziare ad impastare aggiungendo man mano il vino e il limoncello. Amalgamate bene il tutto fino a formare un panetto morbido ed elastico. Dividete l’impasto in 4 panetti più piccoli e con un matterello stendete una sfoglia sottilissima.

Se invece avete la macchina per la pasta, passate l’impasto più volte, ripiegando la pasta ogni volta e spianate fino a passare la pasta impostando il rullo al livello 5. Adagiate man mano le sfoglie su una base infarinata. Con una rotellina dentata ritagliare tante striscioline lunghe 6 cm e larghe 2 cm (o della misura che volete).

In una padella versate l’olio di semi e quando sarà bollente, friggete le chiacchiere poche per volta. Appena saranno dorate, sollevate le chiacchiere con una schiumarola, fatele sgocciolare e mettetele su della carta assorbente. Disponetele su un piatto e lasciatele raffreddare. Infine spolverizzate con dello zucchero a velo e…Buon Carnevale!

Maria Rosaria Mandiello

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here