Chiude con 3000 presenze la quarta edizione di Gusto Nudo

0
316

BOLOGNA. Un grande successo: la quarta edizione di Gusto Nudo – fiera dei vignaioli eretici, conclusasi qualche giorno fa. Più di 200 visitatori ogni ora – 3000 in totale – per un fine settimana

dedicato non banalmente al vino, ma alla cultura della magica bevanda.

“I vignaioli eretici – commenta Teo Gattoni, presidente dell’associazione Gusto Nudo – si sono presentati e hanno convinto, con i loro argomenti, le tante persone che hanno voluto dar loro fiducia.

In due giorni, sono intervenute a Gusto Nudo circa 3000 persone, incuriosite, convinte, dubbiose.  Persone comuni e operatori del settore, artisti e appassionati, giovani e meno giovani. In questi due giorni, è balzato all’onore delle cronache un concetto, che tante volte il mondo patinato e “paillettato” del vino dimentica.

Un concetto semplice: RISPETTO. Rispetto per i saperi conquistati in ore e giorni di lavoro in vigna, rispetto per l’ambiente in cui viviamo, per gli equilibri che da millenni lo regolano e che per millenni ancora lo regoleranno…

E rispetto in fine per la bevanda magica, che troppe volte si tratta come puro oggetto commerciale.

In questi giorni il vino non è stato fruito unicamente come bevanda, o come un oggetto da giudicare, esaltare, stroncare. Nei due giorni di Gusto Nudo, i vignaioli hanno preso la parola e si sono impossessati del palcoscenico e, rifuggendo le mode imposte dall’alto, hanno raccontato il loro carattere, la loro storia, quella della loro famiglia e del loro territorio…

Non si è parlato di prodotti tipici o di lotte tra campanili, di denominazioni di origine o di quanto sia buono e sano il vino biologico. Ma si sono messi a dimora i semi per una rivoluzione culturale, di cui vedremo i frutti quando produttori e consumatori saranno convinti che il lavoro in campagna, il consumo e la fruizione di questo lavoro siano un’unica azione, in grado di restituire dignità e benessere alla nostra esistenza.

Questo è stato Gusto Nudo – fiera dei vignaioli eretici, molto più di una fiera o di una degustazione,

e questo sarà per gli anni a venire.”

I numeri di Gusto Nudo 2010

• 3000 visitatori

• 2000 bicchieri distribuiti

• 60 produttori presenti e felici

• 1000 panini mangiati

• centinaia di bottiglie vendute

• 0 mal di testa e lamentele

• ∞ sana euforia incalcolabile

L’appuntamento a Bologna è per l’edizione 2011.

 

 

 

 

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here