Castello Banfi tra vino e musica. Fino al 24 luglio numerosi appuntamenti

0
267

MONTALCINO (SI). Il piano Solo di uno dei protagonisti più eleganti ed eclettici del panorama jazzistico e non solo, l’inconfondibile voce rosa di una delle più famose cantautrici italiane accompagnata dalle poesie di Neruda e Trilussa, fino ad una delle band che in Italia hanno fatto la storia del rock: da Danilo Rea a Rossana Casale fino agli Avion Travel con Peppe Servillo, e molti altri big della scena musicale internazionale, dal 14 al 24 luglio incontrano Bacco a Montalcino, nell’edizione n.13 di Jazz & Wine, evento cult tra i più longevi ed importanti del panorama musicale italiano, firmato Castello Banfi, la cantina che ha lanciato Montalcino ed il suo territorio in Italia e nel mondo, Jazz & Image di Roma e dal Comune di Montalcino, che celebra la musica d’autore ed i grandi vini (info: www.castellobanfi.it).

 

A Montalcino sarà la trecentesca Fortezza ad ospitare la kermesse che fa incontrare la musica internazionale con i grandi vini griffati Castello Banfi. Il Jazz e il vino camminano negli stessi vicoli, dice con la sua splendida ed inconfondibile voce Rossana Casale che, insieme al suo quartetto, salirà sul palco con The Wine Concert and Readings (17 luglio), una raccolta di brani dedicati a Bacco, accompagnati dalle poesie di Neruda, Trilussa e molti altri grandi poeti, con la voce di Massimo di Michele.

 

Ma il tocco rosa del Jazz & Wine 2010 non finisce qui, e vedrà protagonista anche una delle voci femminili più apprezzate ed affermate a livello internazionale: Roberta Gambarini 4tet (18 luglio), con il suo caldo timbro vocale, il timing e l’intonazione impeccabile, la sua incredibile tecnica e le sue innegabili capacità improvvisative.

 

Giovanni Mirabassi al piano, Gianluca Renzi al basso e Leon Parker alla batteria (22 luglio): ecco le tre grandi stelle del panorama jazz internazionale riunite in un unico concerto, sintesi e perfetta fusione delle loro inconfondibili doti strumentali, un mix di cultura afro-americana, bel suono di tradizione Europea, jazz più moderno e groove.

 

E poi, un altro trio di grande eleganza ed impareggiabile esperienza: Maria Pia De Vito, Julian Mazzariello ed Enzo Pietropaoli (23 luglio), in un concerto-tributo alla signora del rock Joni Mitchell. Impossibile resistere, infine, per gli amanti della musica d’autore e dei grandi vini, al contatto caldo, diretto e coinvolgente con la Piccola Orchestra degli Avion Travel e la voce di Peppe Servillo (24 luglio), che nel concerto di chiusura della kermesse, proporranno il meglio dei loro ultimi lavori, da Danson Metropoli a Nino Rota, l’amico magico.

 

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here