Boom di richieste per l’adesione al Consorzio di Tutela Mozzarella di Bufala. Proroga fino al 31 maggio

0
283

CASERTA. Dopo le modifiche apportate allo Statuto, gli allevatori bufalini dell’area di produzione della mozzarella di bufala campana DOP stanno manifestando notevole interesse ad iscriversi al Consorzio di Tutela e hanno inviato richieste di adesione oltre ogni aspettativa, pervenute in particolare negli ultimi giorni utili.

Proprio per favorire il processo di piena rappresentanza dell’intera filiera all’interno dell’organismo, il Consiglio di amministrazione del Consorzio di Tutela ha prorogato il termine ultimo per la presentazione delle domande.

Ora è infatti necessario elaborare per tempo i dati relativi alla rappresentatività di tali adesioni, sulla scorta delle quantità di latte, prodotto e certificato nel 2010 dall’organismo di controllo terzo, non ancora definitive.

Per questo motivo il Cda ha deliberato di prorogare al 31 maggio i termini per eventuali altre adesioni, fissando inoltre definitivamente per il 4 luglio la data dell’Assemblea generale che dovrà eleggere la nuova governance del Consorzio e dare per la prima volta rappresentanza anche al mondo degli allevatori.

“Registriamo con piacere la nuova attenzione con cui gli allevatori, anello fondamentale della filiera bufalina, guardano al Consorzio di Tutela. È il segnale concreto che gli sforzi di rinnovamento che stiamo portando avanti non solo vengono compresi, ma anche condivisi”, commenta il presidente del Consorzio, Luigi Chianese.

“La proroga – aggiunge – consentirà ai nostri tecnici di esaminare con cura tutte le domande. Ci aspettano appuntamenti di grande rilievo per l’assetto e per il futuro del Consorzio. Le nuove regole statutarie, che facilitano l’ingresso della componente degli allevatori nel Consiglio di amministrazione, consentiranno il raggiungimento di un equilibrio nella rappresentanza dell’intera filiera, fondamentale per affrontare le sfide della competizione globale nel settore agroalimentare e per rafforzare il più importante marchio DOP del centro-sud Italia, la mozzarella di bufala campana”.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here