ADESSO, 366 GIORNI DA VIVERE CON GUSTO Massobrio contro lo spreco alimentare

0
320

La cucina è rassicurante, ne è prova il successo dei libri e della trasmissioni di ricette, ma il libro per la famiglia Adesso, 366 giorni da vivere con gusto, firmato dal giornalista Paolo Massobrio (Comunica Edizioni – euro 23,50), è un’altra cosa. Non solo cucina, ma tutto ciò che può contribuire a portare ordine e gusto nella propria casa.

Il libro, giunto alla sua quinta edizione, segue la scansione giornaliera di un diario, dove si possono anche annotare le proprie idee e pensieri. Un’opera e un’idea interessante, da regalare alle persone più care per affrontare con pienezza tutti giorni dell’anno.

Questo libro è nato quando abbiamo scoperto che un terzo della spesa alimentare veniva gettata via – dice Paolo Massobrio – al che ci siamo resi conto che qualcosa non funzionava, che fra generazioni si era interrotta la trasmissione di certi saperi fondamentali, fra cui, appunto la spesa e la conservazione degli alimenti. Così abbiamo radunato una trentina di persone, ognuna esperta in un campo particolare e abbiamo provato a rispondere ai bisogni di oggi, che vanno dal corretto stile di vita, alla capacità di vivere i vari momenti dell’anno. È nato un libro che ha la scansione quotidiana di un’agenda, strumento indispensabile nelle famiglie di un tempo, ma che ha anche la pretesa – sostiene Massobrio – di rimanere per sempre, tanto che chiediamo ai possessori di diventare coautori, lasciando un segno, ogni giorno, di come può essere bella la vita”.

L’edizione 2012 vanta numerosi temi e collaboratori (ben 34). Il volume è un compendio di tante conoscenze raccontate in “pillole”, che si sommano e si armonizzano. Grande attenzione è posta alla salute che passa dal rapporto col cibo: il medico Gigi Camana consiglia i trucchi per trovare il benessere a partire dal movimento quotidiano, Giovanni Maria Ghidetti introduce il mondo dei fitointegratori, Andrea Nicola e Mauro Raffa suggeriscono come curarsi con le erbe, Lucio Sotte riparte dall’antica sapienza della medicina cinese e Gionata Venesio analizza i problemi della postura.

Grande attenzione anche agli alimenti con l’analisi del chimico Davide Tessaro e le indicazioni pratiche sulla conservazione dei cibi del dottor Gabriele Crescioli. La dimensione del benessere parte però anche dalla casa, così come insegnano la teoria dei colori e dell’arredamento di Monica Deevasis, le idee creative di Francesca Massobrio e i piccoli trucchi di Donata Carmo.

Chi ama la vita all’aria aperta, invece, potrà leggere i consigli per orto e giardino dell’agronomo Maurizio Lega e pregi e difetti del mondo animale raccontati dalla passione di Andrea Voltolini. Adesso però è anche un modo per scoprire la storia del cibo e del costume, con gli interventi di Paola Gula e Barbara Ronchi della Rocca, e di riflettere sul “gusto delle parole” di padre Natale Brescianini; è uno sguardo sul mondo della scienza e della fantasia, dalle curiosità dell’astronoma Elena Notari sull’universo fino alle fiabe di Annamaria Valenti e ai giochi “della memoria” rivisti da Silvia Benzi.

Al centro della vita in famiglia c’è però la tavola, con tutto il valore dei cibi e delle ricette: i prodotti della tradizione sono raccontati dal giornalista Fabio Molinari, i formaggi da Carlo Fiori, affinatore, l’olio dall’esperto Luigi Caricato; le ricette sono opera della maestra di cucina Giovanna Ruo Berchera con una divagazione sul mondo del pesce da parte di Manuela e Lucilla Di Chiara e una declinazione sui dolci curata dal pasticciere "goloso di salute" Luca Montersino.

Ad accompagnare queste prelibatezze, vini d’autore consigliati da Marco Gatti e un approfondimento con le ricette dei migliori cocktail letterari di Luca Bonacini. Il menu di Adesso non finisce però qui: non possono infatti mancare gli ascolti musicali suggeriti da Walter Muto, le opere d’arte da scoprire dell’associazione "Opera d’arte" e i libri da conoscere secondo uno scrittore del calibro di Luca Doninelli. Ogni giorno è scandito da un santo raccontato da Don Lucio Guizzo e illustrato da foto realizzate da Giuseppe Perrone e disegni curati da Chiara Di Palo.

La copertina d’autore è l’immagine del ritorno al rapporto più intimo con la natura e con i suoi tempi: si tratta dei quadri dello chef-pittore Cesare Giaccone di Albaretto della Torre (CN), mentre le vignette che illustrano ogni mese sono firmate da Guido Clericetti.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here