3VoglieLAB: un laboratorio etico di idee. Il 31 maggio torna la “pizza fatta in casa”

0
366

3VOGLIE LABBATTIPAGLIA (SA). A gran richiesta torna l’appuntamento con il laboratorio dedicato alla pizza fatta in casa, senza dubbio uno dei 3VoglieLab più amati.
Il desiderio di mettere le mani in pasta e poter deliziare i propri amici in una serata da passare in casa è davvero forte, ecco che questo nostro laboratorio incontra la voglia di saperne qualcosa di più, di conoscere qualche trucchetto per semplificare la preparazione, ma – sopratutto – per non rischiare di fare brutta figura”, racconta Valentino Tafuri, patron della pizzeria 3Voglie e pizzaiolo talentuoso.
Si tratta di occasioni in cui prevale il piacere di stare insieme e scambiarsi consigli ed opinioni attorno alla pizza, una passione per tutti, me incluso”. Così Tafuri annuncia la data del prossimo 3VoglieLab in programma per il 31 maggio prossimo, alle ore 16:30, presso la pizzeria in Via Serroni 12 a Battipaglia.

MATRIMONIO PERFETTO per SLOW FOOD.
Ma le novità in casa Tafuri non mancano mai. Difatti è recente la notizia dell’ultima nata: “Matrimonio perfetto”, una pizza dedicata ai 30 anni di Slow Food ed all’anno dei legumi. Celebrando queste straordinarie proteine vegetali, questa pizza nasce da un impasto ottenuto con farina integrale, farina di ceci degli Alburni ed infuso di mela. Ad incorniciarla la mozzarella di bufala, la cipolla ramata di Montoro, i datterini semisecchi, la scarola liscia e le alici di Menaica.

PIZZA Matrimonio Perfetto
Ma la straordinarietà di questa pizza non sta soltanto nello speciale impasto e nella ricchezza del condimento.
Difatti, va sottolineato, che “Matrimonio perfetto” – inserita a pieno titolo nel menù della 3Voglie – rappresenta anche l’impegno di questa realtà nella tutela e nella salvaguardia della biodiversità.
Il 50 per cento del ricavato di questa pizza viene devoluto a Slow Food peri suoi progetti in nome della biodiversità.

a dx doggy bag Legambiente, a sinistra la busta in stoffa 3Voglie3VOGLIELAB ed il CONTEST SOLANIA.
Dalla scelta delle materie prime alle varie tipologie di farine, passando per gli spinosi dubbi sulla lievitazione e sulla corretta conservazione dell’impasto, per chiudere – infine – sulla stesura, sul condimento e sulla cottura. Sarà questo – a grandi linee – il canovaccio seguito da Valentino Tafuri durante il laboratorio dedicato alla pizza fatta in casa.
Si svolgerà all’interno della pizzeria “3Voglie” e avrà un costo simbolico di 20 euro. Ma il ticket non solo darà diritto alla partecipazione alla lezione, ma anche di provare in loco a realizzare il proprio impasto e prendere parte alla degustazione finale delle pizze.
Per i partecipanti, che dovranno necessariamente prenotarsi all’indirizzo email 3voglie@gmail.com, è prevista una bag in regalo che conterrà alcuni prodotti dei partners tecnici.
All’interno anche il San Marzano di Solania, azienda dell’Agro-nocerino sarnese attenta alla qualità e proprio per questo certificata anche da Legambiente. La sua presenza inaugura un divertente contest per tutti i partecipanti al lab, ovvero #solaniaacasatua.
In pratica i “corsisti” sono chiamati a realizzare a casa propria una pizza su cui vengono utilizzati i pomodori Solania, di conseguenza a postarla su Facebook con l’hashtag #solaniaacasatua e #3voglielab. Chi raccoglierà il maggior numero di “Mi Piace” riceverà a casa propria due cartoni da 12 latte di San Marzano Solania.
La conduzione è affidata alla giornalista enogastronomica Antonella Petitti, direttore del giornale on-line Rosmarinonews.it.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here