SALERNOSarà il Centro Congressi Internazionale Salerno Incontra ad ospitare da venerdì 13 a domenica 15 giugno la XXIII Convention di MPI Italia Chapter, ossia Meeting Professionals International, un organismo nato nel 1972 e che riunisce oltre 20.000 professionisti rappresentanti tutte le categorie della meeting & event industry, del turismo e della comunicazione appartenenti a 86 Paesi.

Da noi il MPI Italia Chapter è il primo Capitolo nato in Europa nel 1991 e conta oggi 162 soci. L’evento segnerà il ritorno del Sud Italia come area geografica ospite dopo le edizioni di Napoli nel 2006 ed Acireale-Catania nel 2009.
La città di Salerno si è aggiudicata la candidatura di questa 23^ edizione in quanto risponde pienamente al concept dell’evento: è una destinazione che ragiona con una mentalità diversa, dinamica, innovativa in un contesto difficile come quello del Mezzogiorno. Salerno, una terra antica, rivolta da sempre al futuro, al cambiamento, nell’immobilismo tipico del modo di ragionare italiano, città del terziario e della cultura, città che vive una propria ed unica rivoluzione industriale (nei settori conserviero, tessile, metalmeccanico, edile, chimico, alimentare,ecc.)
I partecipanti, provenienti da molte parti del mondo, alloggeranno presso lo splendido Lloyd’s Baia Hotel, a poca distanza dal Porto di Salerno.
“Abbiamo bisogno di incontrarci per cambiare, per riprendere a fare le cose insieme per imparare da chi è arrivato alla soluzione prima di noi, per aiutarci a fare sistema in modo efficace – ha affermato la Presidente di MPI Italia Olimpia Ponno – Noi non vogliamo fare della retorica, vogliamo portare concretezza, esperienze dirette, vere, favorendo scambi, soluzioni, contatti tra professionisti di realtà nazionali ed internazionali, in una sorta di laboratorio scientifico”.
L’evento sarà impostato in maniera dinamica utilizzando più location raggiungibili a piedi dal Centro Congressi, per consentire di mantenere un contatto costante con i luoghi più rappresentativi della destinazione. Sarà, in sostanza, un programma socio-culturale-enogastronomico che farà vivere e sperimentare la vocazione al rinnovamento della città di Salerno dalle origini ai giorni nostri, ma soprattutto che consentirà ai partecipanti di vivere la destinazione sia a scopo convegnistico che turistico.

C’è in programma, inoltre, la possibilità per gli operatori di partecipare a pre e post tour nel territorio. Il tutto condito da un’offerta differenziata di tutte le realtà culinarie del territorio per esaltare Salerno quale capitale dell’agroalimentare del Mediterraneo, con un gran numero di prodotti Dop e IGT. Non per niente la città fu scelta da Ancel Kyes per dare origine alla famosa Dieta Mediterranea.

Angelo Lo Rizzo

Rispondi

Please enter your comment!
Please enter your name here