Fattoria Albamarina: un sogno avverato. Vini (e viticoltori) cilentani crescono…

0
758

Valmezzana FianoSALERNO. Ci sono sogni che per anni restano confinati nel cassetto della terra d’origine. Quelli che si portano dietro gli emigranti, anche quelli di successo come Mario Notaroberto.

E’ così che pochi anni fa vede la luce la Fattoria Albamarina, un omaggio a sua moglie, alla luce che l’ha guidato nei lunghi anni da ristoratore in Lussemburgo.

In uno scenario incantevole per bellezza e profumi mediterranei come Palinuro, e ad un passo dal mare vivo e meravigliosamente blu della zona.

Vigneti e oliveti in altitudine tra 180 e 250 mt s.l.m., l’azienda è gestita da Mario Notaroberto coadiuvato dai figli Livio e Dario e con la collaborazione di Alfredo Galietti. Grande passione e un forte legame col territorio di origine, ha portato Mario, che vive da oltre venti anni tra Italia e Lussemburgo dove ha un’avviatissima attività di ristorazione, a realizzare in pochi anni una realtà all’avanguardia nell’area cilentana per metodologia e qualità, tanto da supportare in un’analitica ricerca sui vitigni, attraverso la sperimentazione su un centinaio di viti, l’Università Statale di Milano, facoltà di Agraria.

Prodotto di punta attualmente è il bianco Valmezzana Fiano IGP Campania, dal profumo intenso e aromatico e dal colore limpido giallo paglierino; si presenta fruttato con note di mela limoncella e albicocca. Sono in uscita, entro il 2014, altri due vini di qualità: il bianco dop fiano Cilento e il rosso igp aglianico Campania.

In primavera saranno, altresì, impiantati 5 ettari e mezzo di uve bianche e rosse nel territorio di Foria di Centola.

Albamarina ospite a Pianeta Bufala 2013 - da sx Antonella Petitti, Mario Notaroberto ed il sommelier Alberto Giannattasio
Albamarina ospite a Pianeta Bufala 2013 – da sx la giornalista Antonella Petitti, Mario Notaroberto ed il sommelier Alberto Giannattasio

Ma Albamarina non si limita alla produzione vitivinicola, produce anche un olio extravergine di oliva di grande qualità. Imbottigliamento e spremitura sono eseguiti presso il frantoio di Aniello Notaroberto, fratello di Mario. Adiacente la fattoria, sorge il caratteristico residence Malida House, con mini-appartamenti, voluto dai Notaroberto per ospitare turisti e clienti della cantina in un’oasi incantevole per relax e natura, quale appunto la baia di Palinuro.

Un luogo per conoscere il Cilento, anche attraverso la tavola, grazie all’accoglienza di una famiglia che ne conosce bene il significato!

www.fattorialbamarina.com
via Piedi alle Vigne, 4 – 84050 Castinatelli di Futani (Salerno)

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here