Lode al melone. Facciamone una zuppa fredda!

0
192

Il melone è il frutto del gran caldo. Estivo, ricco di acqua e di zuccheri di pronta assimilazione che idratano, dissetano e danno energia senza appesantirci. Il melone non è solo molto buono, contiene anche molte proprietà curative.

E’ anzitutto un tonico per la circolazione: con mezzo melone al giorno controlli la pressione. Inoltre contiene un’alta percentuale di sali minerali (tra cui ferro, fosforo, sodio e calcio) e in particolare di potassio, il sale che contribuisce a tenere sotto controllo la pressione e ripristina le scorte idriche perdute a causa della sudorazione.

Consumare ogni giorno mezzo melone o anche un piccolo melone intero aiuta a proteggere il sistema cardiocircolatorio perché questo frutto contiene l’adenosina, una sostanza che aiuta a mantenere fluido il sangue ed evita la formazione di coaguli. Oggi lo utilizzeremo per una zuppa fredda in cui è protagonista.

Ingredienti per 4 persone:
300 gr di pomodori ben maturi
200 gr di patate
1 cipolla
2 cucchiai di olio d’oliva
500 ml di brodo vegetale
800 gr di melone
50 ml di panna da cucina
3-4 cucchiai di succo di limone
Sale q.b.
Peperoncino di Cayenna q.b.(o calabrese se non lo avete)
150 gr di gamberi
Foglia di menta per guarnire

Procedimento:
Iniziate sbollentando i pomodori e pelateli, tagliateli a metà ed eliminate i semi per poi tritare i pomodori. Latate le patate, sbucciatele e tagliatele a dadini. Sbucciate la cipolla e tritatela. Riscaldate l’olio in un tegame e fate rosolare la cipolla a fiamma moderata, aggiungete i pomodori e le patate. Fate rosolare per qualche minuto, versate poi il brodo e mescolate. Abbassate la fiamma e fate cuocere per circa 15 minuti a fiamma lenta.

Appena le patate si saranno ammorbidite spegnete il fornello. Tagliate a metà il melone ed eliminate tutti i semi, poi con l’aiuto di uno scavino formate una decina di palline di melone. Mettetele da parte. Il resto del melone sbucciatelo e tagliatelo a pezzetti. Aggiungete i pezzetti di melone alla zuppa e riducete tutto a purea.

Passate la zuppa attraverso un passino a maglie. Aggiungete la panna e qualche cucchiaio di succo di limone e insaporite con sale e peperoncino di Cayenna. Coprite e tenete per circa un’ora in frigorifero. Lavate i gamberi, tamponateli con della carta assorbente, ricopriteli con il succo di limone e aggiustate di sale e pepe. Metteteli nuovamente in frigorifero.

Prima di servire la zuppa aggiustate di sale e pepe e versatela nei piatti da portata. Guarnite con qualche cucchiaio di panna, di pepe e con 4 palline di melone e 4 spiedini di gamberi e una foglia di menta per ogni piatto.

Maria Rosaria Mandiello

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here