Tra le stelle del GFF, anche la mozzarella di bufala campana DOP

0
469

Claudio Gubitosi, Dir. Art. Giffoni Experience, Antonio Lucisano, Dir. Consorzio Mozzarella DOP, Marianna Vitale, Chef ristarante SUDGIFFONI VALLE PIANA (SA). Giornata da star per la Mozzarella di Bufala Campana Dop al Giffoni Film Festival. Il Consorzio di Tutela, in collaborazione con la direzione del festival, ha infatti organizzato un seguitissimo “Mozzarella di Bufala Day” che ha visto questa grande eccellenza italiana protagonista di una non stop ad alto contenuto gourmet.

“Il Consorzio sta svolgendo in questi ultimi anni un costante lavoro per diffondere tra i giovani l’importanza di una corretta alimentazione, dell’uso quotidiano delle regole di base della dieta mediterranea, dove la Mozzarella di Bufala Campana Dop rientra pienamente – dichiara Domenico Raimondo, Presidente del Consorzio di Tutela –. Il Festival di Giffoni rappresenta dunque un veicolo straordinario per instaurare un rapporto sempre più stretto con i giovani e quindi concretizzare i nostri intenti”.
Nato nel 1971 il Giffoni Film Festival si è da tempo ritagliato uno spazio importante nel calendario degli appuntamenti mondiali dedicati alla settima arte. Non è certo un caso se, sulla passerella del festival, nel corso degli anni si sono alternate star del calibro di Robert De Niro, Francois Truffaut, Oliver Stone, Meryl Streep, Susan Sarandon e tanti altri.

“Mozzarella di Bufala Campana DOP e Giffoni è un connubio indissolubile da anni, – spiega Claudio Gubitosi, Direttore Artistico del Giffoni Experience – sin dai tempi in cui il Festival, piccola realtà ancora poco conosciuta al mondo, riusciva ad attrarre star internazionali non con cachet milionari bensì con il nostro “oro bianco”. Mi presentavo a Roma con pacchi di mozzarella campana e prodotti tipici del territorio – continua Gubitosi – e così, ai giornalisti che mi chiedevano come riuscissi a convincere le star internazionali, rispondevo: con la nostra mozzarella”.
A raccontare i mille segreti e la virtù di una grande star come la Mozzarella di Bufala Campana Dop un’altra grande “eccellenza” campana Marianna Vitale, chef che è riuscita a raggiungere la tanto ambita stella Michelin senza mai tradire le sue origini e la sua passioni per la cucina del territorio. È stata lei a dar vita a una cena, realizzata per la stampa di settore e per un pubblico di appassionati attentamente selezionato, nella quale ha interpretato il prodotto attraverso una serie di piatti studiati appositamente per l’occasione. La cena è stata preceduta da uno show cooking con degustazione realizzato nei suggestivi spazi del Chiostro del Convento di San Francesco.

Ad affiancare il Consorzio della Mozzarella di Bufala Campana DOP la cantina San Salvatore 1988, da tempo tra le realtà vitivinicole più interessanti della regione.
“Con la nostra presenza al Giffoni – sottolinea Antonio Lucisano, Direttore del Consorzio – abbiamo voluto proseguire il felice connubio tra Mozzarella di Bufala Campana Dop e il cinema. Dopo aver calcato il red carpet dei David di Donatello e del Festival di Taormina, abbiamo deciso di approdare al Giffoni Film Festival per comunicare a questo pubblico d’eccezione la valenza anche culturale dei prodotti alimentari di qualità. E lo abbiamo voluto fare con il supporto di una giovane e premiata chef come Marianna Vitale – continua Lucisano –. Tra gli obbiettivi del Consorzio, infatti, vi è quello di legare sempre più il consumo di Mozzarella di Bufala Dop all’alta ristorazione e ai piatti dei grandi chef ed era importante anche in questa cornice mostrare la versatilità di un prodotto d’eccellenza come la Mozzarella di Bufala Dop”.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here