SCARPARIELLO 02FOLIGNO (PG). Nonostante il prossimo settembre, il Festival Nazionale “I Primi d’Italia”, compirà quindici anni, la kermesse enogastronomica ha saputo mantenere il passo con i tempi, rinnovando e rinfrescando il format che lo ha sempre contraddistinto e reso unico nel panorama nazionale, presentandosi in versione 2.0.
Il Festival che, primo in Umbria dal 2009 è stato eco-sostenibile, sarà anche 2.0 con applicazioni e facilitazioni social per comunicare, in tempo reale, con i visitatori della rassegna, coinvolgerli in modo più attivo ed aprirsi al mondo enogastronomico che viaggia attraverso il web.

Facebook, Twitter, Youtube, Sito Web per Mobile, I Primi d’Italia App e molto altro ancora… questi sono I Primi d’Italia 2013.
La mission del Festival ha sempre centrato l’obiettivo di portare la cucina d’autore alla portata di tutti, con percorsi degustativi e momenti culturali dedicati all’apprendimento di trucchi del mestiere e nuove tecniche culinarie, oltre alla conoscenza di produzioni territoriali e di eccellenze tipiche del made-in-Italy.

Nel percorso di “degustazione-culturale” che abbiamo iniziato quindici anni fa con i nostri visitatori, abbiamo sempre deciso di affidarci all’esperienza e alla passione di importanti personaggi televisivi e di grandi chef del panorama nazionale: ed è così che Gualtiero Marchesi, Gianfranco Vissani, Pietro Leeman, Carlo Cracco e Alfonso Iaccarino tra i tanti altri, hanno varcato le soglie delle cucine de I Primi d’Italia, contribuendo ad esplorare la parte più scientifica, affascinante, creativa, culturale e gustosa che stà alla base di ogni piatto di alta cucina.

Affacciandoci sul mondo del web, abbiamo deciso di affidarci come sempre, oltre che a Chef d’eccezione e personaggi famosi (Claudio Sadler, Simone Rugiati, Gaetano Trovato, Mauro Uliassi…), anche alle nuove autorità dei foodnauti e di tutti gli appassionati del web-cooking : i FoodBlogger.
Federica Gelso Giuliani di GelsoBlog GialloZafferano, Paola Sucato di Ci_polla, Anna Maria Pellegrino di La cucina di QB, Rita Mezzini di La fucina culinaria, Romina Sannipoli di Romy Chef e Francesca Rizzo di Frainthekitchen, le nostre guide nel mondo del web; insieme a loro abbiamo costruito un raffinato percorso che spazia dai libri di cucina alle creazioni fai-da-te, dalla pasta finger-food all’arte dei tovaglioli-origami, dai segnaposto per la tavola delle grandi occasioni alla cucina con le erbe aromatiche, il tutto passando attraverso le inclinazioni di ciascuna per arrivare a carpire i segreti della cucina al tempo di internet.

Altra novità del Festival 2013, i primi due Contest de I Primi d’Italia, in collaborazione con Social Drop: “Primi Scatti d’Italia” – Scatta il Primo Piatto della tua Regione, con la partecipazione della comunità degli Instagramers e “Diventa Chef Primo d’Italia” – Inventa la tua ricetta, scatta e vinci”.
Due contest per due gustose sfide a colpi di foto e fantasia; in palio ricchi premi e soggiorni durante il Festival; per maggiori informazioni #iprimiditalia, regolamento completo su www.iprimiditalia.it
I Primi d’Italia 2013: uno tra gli appuntamenti più attesi da junior, senior, foodie, appassionati, gourmet, celiaci e, d’ora in avanti, anche da foodnauti.

Rispondi

Please enter your comment!
Please enter your name here