Simposio Confraternita di Valdobbiadene: ad ottobre si parlerà della ristorazione del futuro

0
262

VALDOBBIADENE (TV). La sfida che si pone la seconda edizione del Simposio, organizzato dalla Confraternita di Valdobbiadene per lunedì 15 ottobre alle 17,30 nella cornice di Villa dei Cedri a Valdobbiadene, è tracciare un percorso che restituisca identità al panorama enogastronomico italiano. Un dibattito per fare il punto di una situazione incerta, per questioni storiche, economiche e sociali, insieme a ospiti autorevoli e rappresentanti di settore.

Saranno infatti il Direttore della Guide Michelin Fausto Arrighi, delle Guide de l’Espresso  Enzo Vizzari e Alessandro Regoli, Direttore di Wine News (il maggior portale di settore a livello nazionale) i protagonisti del confronto assieme agli chef stellati Claudio Sadler del Ristorante Sadler di Milano, 2 stelle Michelin, e Giancarlo Morelli dell’Osteria del Pomiroeu di Seregno, 1 stella Michelin. A questi illustri invitati verrà posta la domanda “Cosa bolle in pentola?”, sotto l’occhio vigile e indagatore di Davide Di Corato, direttore della rivista Chef e moderatore del Simposio.

Punti di vista autorevoli e competenti, coinvolti in questo scottante tema dalla Confraternita di Valdobbiadene, da sempre portavoce della tutela del territorio in cui opera, delle persone che lo lavorano e dei prodotti originali e garantiti.

In primis, fra questi, il Conegliano Valdobbiadene Prosecco Superiore D.O.C.G. protagonista assoluto del momento immediatamente successivo al Simposio, la Stappatura Solenne della Bottiglia della Confraternita. Dalle ore 20.00, infatti, vi sarà la celebrazione della produzione selezionata come eccellenza tra i Valdobbiadene DOCG dei confratelli, ovvero la migliore interprete dell’annata di quella che è l’essenza, la storia e la tradizione enologica del territorio.

Una serata che vuole guardare al futuro partendo dalla tradizione, per scoprire le nuove tendenze e le opportunità da cui l’enogastronomia può partire per continuare ad essere il fiore all’occhiello del panorama internazionale.

 

Al simposio, aperto a tutti, seguiranno brindisi e buffet. Ingresso libero.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here