Presìdi Slow Food. Due new-entry in Campania: il cece di Cicerale e le olive ammaccate

0
263

Come d’abitudine il Salone del Gusto accende i riflettori sui tanti prodotti di nicchia e di tradizione del nostro Bel Paese. Prodotti che nel tempo vengono riportati all’attenzione dell’opinione pubblica, attraverso attività di promozione ed informazione.

Gli ultimi due Presìdi campani, inseriti la scorsa estate, sono i Ceci di Cicerale e le olive ammaccate. Il primo riunisce i contadini di Cicerale che coltivano questo legume senza chimica e con metodi di raccolta a mano.

Diffusa da secoli in tutto il Cilento, la salella – invece – è una varietà di olivo da cui si produce una specialità ormai rara: le olive ammaccate. I frutti più polposi, raccolti prima dell’invaiatura, vengono percossi, snocciolati, lavati e messi in salamoia.

Il Presidio appena avviato intende recuperare questa tradizione, incentivando i produttori locali di olio a riprendere la produzione di ammaccate. Al Salone del Gusto e Terra Madre per la prima volta sono stati venduti i primi barattoli.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here