Piatto ricco mi ci ficco! Cenone di Natale con zuppa di pesce

0
382

ZUPPA DI PESCE

Un antico adagio recitava “Piatto ricco mi ci ficco” e perché non proporre questa ricchezza la sera della Vigilia di Natale per il cenone? Per l’occasione vi propongo un’ottima zuppa di pesce.

Esistono mille ricette per questo piatto, io ne prediligo una molto ricca di pesci con polpa, molluschi e crostacei, ma rigorosamente senza spine.

Potete adeguare gli ingredienti in base al pescato del giorno e quindi variare il tutto in dipendenza a cosa trovate di fresco al banco. Tendete sempre a scegliere pesci freschi e locali, lasciando perdere quelli che arrivano dai mari del lontano Oriente o del Sud Africa surgelato o venduto per “fresco”. Diffidate dalle imitazioni, soprattutto nel periodo natalizio…

Ingredienti (per 12 persone):

500 gr. di pesce a polpa bianca come gallinella e pesce cappone

1 Kg. di seppie e 1 Kg. di calamari

600 gr. di crostacei

1 Kg. di vongole

1 Kg. di cozze

2 cipolle

pomodori freschi

qualche spicchio di aglio

acciughe sotto sale

un cucchiaio di concentrato di pomodoro

un bicchiere di vino bianco secco

prezzemolo

alloro

peperoncino rosso piccante

olio evo e sale

crostini di pane (circa 24 se piccini)

Procedimento

Iniziate pulendo i pesci ed i molluschi se non lo ha fatto precedentemente il pescivendolo. Lavate con cura e lasciate sgocciolare il tutto. In un recipiente contenente acqua e sale fate spurgare le vongole, poi adagiatele in una casseruola e lasciate che si aprano. Eliminate quelle che non si saranno aperte, filtrate il liquido prodotto durante la cottura e mettetelo da parte con le vongole aperte.

Procedete allo stesso modo con le cozze. Sgusciate le cozze più piccole e mettetele da parte assieme al sughetto che ha rilasciato, naturalmente filtratelo, per evitare che ci sia un po’ di sabbia o qualche piccolo pezzo di guscio.

In una pentola mettete i pomodori puliti e tagliati a pezzi, un po’ di prezzemolo, una cipolla tagliata a pezzi e qualche spicchio d’aglio, aggiungete due foglie di alloro e un po’ di timo.

Portate ad ebollizione e fate cuocere per almeno mezz’ora. Se vedete che il sughetto tende ad asciugarsi aggiungete qualche mestolo di brodo di pesce. Calate i pesci a polpa bianca e cuoceteli, il tempo dipende dal tipo di pesce e dalle sue dimensioni. Quando saranno pronti toglieteli dal vostro brodo e lasciate che il brodo continui a cuocere a fuoco moderato.

Pulite i pesci cotti eliminando la pelle e le lische, conservate la polpa e aggiungete gli scarti al vostro brodo e lasciate cuocere. Poi passate il brodo nel passaverdura e tenetelo da parte.

Tritate una cipolla ed un po’ d’aglio, fate rosolare con un po’ d’olio, unite le acciughe dissalate e fate cuocere. Tagliate a striscioline i molluschi e aggiungeteli al soffritto e fate rosolare a fuoco vivo, avendo cura di mescolare ogni tanto. Sfumate con un po’ di vino bianco.

Aggiungete il brodo di pesce preparato in precedenza, un pizzico di peperoncino ed il concentrato di pomodoro. Fate cuocere a fuoco lento. Unite le vongole e le cozze con il loro sughetto, la polpa dei pesci ed i crostacei.

Aggiungete di sale e fate bollire per 10 minuti. Ponete tutto su un piatto da portata e aggiungete qualche crostino di pane ai lati o ai bordi del piatto e per dare colore alla vostra zuppa di pesce aggiungete un po’ di prezzemolo.

Buon Appetito e Buon Natale!

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here