PATATA in BO si presenta. Appuntamento dal 26 settembre al 2 ottobre

0
263

BOLOGNA. Prima sulle importanti alture delle Ande peruviane, dove ebbe origine, poi anche sulle montagne italiane dove trovarono terreno fertile i semenzai: sembra che alla umile patata in realtà piaccia volare alto e forse anche per questo motivo sarà il ristorante UNICO a Milano, sul grattacielo WJC ad ospitare la presentazione alla stampa dell’iniziativa Patata in BO in programma il 16 settembre, alle ore 12.

“Patata in BO” è l’unica kermesse nazionale dedicata alla patata italiana, giunta quest’anno alla terza edizione, che si svolgerà dal 26 settembre al 2 ottobre prossimi.

In questo prestigioso contesto, lo chef Fabio Baldassarre presenterà un menù accattivante a base di patata, coinvolgendo gli invitati all’interno della meravigliosa cucina a vista, in una serie di assaggi finger food e di inedite degustazioni basate sulla patata.

Il progetto “Patata in Bo”, fondamentalmente un’iniziativa di comunicazione, ideato da Gianluigi Veronesi, ha trovato naturale collocazione a Bologna, luogo storicamente vocato alla coltivazione di questo tubero e forte di un sistema di commercializzazione e valorizzazione di notevole capacità.

A Bologna ha sede, sin dagl’anni ’70 la prima e ancor oggi unica borsa merci della patata ed inoltre il CEPA (Centro di documentazione della patata), svariate associazioni fra pataticoltori, il consorzio che ha dato i natali alla famosa patata “Selenella” e numerose imprese ed iniziative private che operano direttamente o indirettamente nel comparto.

Sul modernissimo tavolo centrale del ristorante UNICO saranno presentate ai giornalisti le 5 perle della pataticoltura nazionale, ovvero:

– La “patata di Bologna DOP” unica patata ad aver ottenuto il pregiato riconoscimento

– La patata “Selenella”, tubero arricchito al selenio

– La patata “Évita light”, prima ed unica patata light naturale commercializzata in Italia

– La confezione “Blind Bag”, brevettata dalla ditta Marmocchi di Molinella (BO)

Al termine dei lavori sarà lo stellato chef Fabio Baldassare a interpretare la patata “ai fornelli”, presentando una serie di combinazioni gastronomiche dove la patata sarà protagonista indiscussa: in parte servita ai prestigiosi tavoli, in parte servita direttamente al banco della maestosa cucina a vista, un esperienza unica, stimolante e ovviamente riservata unicamente ai pregiati ospiti.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here