Nel Carcere di Pozzuoli è tempo di pizza. Un corso per 12 detenute tenuto dai migliori maestri napoletani

0
247

POZZUOLI (NA). I napoletani Enzo Coccia de La Notizia, Attilio Bachetti della pizzeria Attilio e Gino Sorbillo della omonima pizzeria insieme al casertano Franco Pepe della pizzeria Pepe di Caiazzo (Ce), interpreti del Film “Il Sole nel piatto” prodotto da Roberto Gambacorta e realizzato dal regista Alfonso Postiglione, sono senza dubbio tra i migliori maestri pizzaioli campani e hanno accettato, senza indugi e con grande entusiasmo, la proposta di trasmettere la loro arte alle detenute della Casa circondariale femminile di Pozzuoli diretta con sensibilità dalla dottoressa Stella Scialpi, che ha accolto la possibilità di fornire uno strumento lavorativo di base alle stesse detenute una volta dimesse.

Il corso, coordinato dall’Area Educativa dell’istituto e riservato a 12 detenute, vedrà avvicendarsi in cattedra per 4 settimane, a partire da lunedì 7 maggio, i maestri pizzaioli che potranno contare sull’efficientissimo forno nuovo di zecca fornito alla struttura penitanziaria dal noto maestro artigiano Stefano Ferrara e acquistato grazie al contributo della Garante dei Detenuti, dott.ssa Adriana Tocco presso il Consiglio Regionale della Campania con il Progetto “Carcere Amico”, di Malazè che ha organizzato la cena benefica della Notte Galeotta dello scorso settembre i cui proventi sono stati raccolti da “Il Carcere Possibile onlus” che ha provveduto agli acquisti necessari.

Il progetto avrà modo di realizzarsi anche grazie al supporto di aziende sponsor che forniranno le materie prime necessarie per lo svolgimento del corso: Antico Molino Caputo di Napoli, Danicoop di Sarno (Sa), Consorzio della Mozzarella di bufala campana Dop e Ipack & Trade di Napoli forniranno rispettivamente farina, pomodori San Marzano, mozzarella e contenitori per pizza.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here