IL GELATO NEL PIATTO. In 100 ristoranti nel mondo dal 19 luglio

0
225

Siamo in piena estate e allora l’arte fredda dell’ice-cream ci dà una mano a rendere più piacevoli i piatti della tradizione italiana, con prodotti che continuano a rendere l’Italia famosa nel mondo. Al via da martedì 19 luglio la sei giorni del Gelato d’Alta Gastronomia, The International six-day Gelato event: “Il Gelato nel Piatto”, ovvero a tutto pasto, non solo segregato tra i dolci, sarà infatti fino a domenica 24 luglio nei menu di cento ristoranti di tutto il mondo, dall’Europa agli Stati Uniti, dal Sud America all’Asia.

 

Per sei giorni ci si può sedere nei migliori hotel di Venezia, nei ristoranti di Via Veneto a Roma, a Bologna, a Parma, a Rimini  ma anche a New York, a Porto Rico, a Hong Kong, a Pechino, a Tokyo, a Lugano, a Montecarlo, a Mosca, a Atene  e  in tantissimi altri locali in Italia e all’estero. 

 

Tutto questo è “Il Gelato nel Piatto con  Parmigiano-Reggiano,  Prosciutto di Parma e prodotti Dop, Igp, Stg” , una  singolare sperimentazione giunta alla seconda edizione. 

 

“Il Gelato nel Piatto 2011” è promosso dal giornale on-line INformaCIBO, in collaborazione del mensile Degusta e con il sostegno di Alma (Scuola internazionale di cucina italiana di Gualtiero Marchesi), di Parma Alimentare (il Consorzio che si propone di “sostenere” in Italia e nel mondo i prodotti alimentari tipici) e di Fiere di Parma (che organizza Cibus e Cibus Tour). Main sponsor i Consorzi del Parmigiano-Reggiano e del Prosciutto di Parma, Fabbri 1905 e Carpigiani. Sono già in arrivo fantasiose ricette che abbinano l’arte fredda all’alta cucina.

 

Alcuni esempi: lo chef Paolo Teverini, una stella Michelin, dal suo ristorante di Bagno di Romagna, ha ideato un coloratissimo piatto: Terrina di zucchine alla menta con gelatina di brodo di Parmigiano Reggiano, Prosciutto di Parma e gelato di Parmigiano Reggiano.

 

La casertana Rosanna Marziale, due stelle Michelin, Ristorante Le Colonne, ha ideato  un  gustosissimo piatto: “Girella di gelato al Parmigiano Reggiano e limoni di Sorrento”.

 

Diego Magro  chef  all’ Aromi Restaurant dell’Hotel Hilton Molino Stucky alla Giudecca di Venezia si presenta con la ricetta: Crema soffice di Parmigiano-Reggiano 36 mesi, Prosciutto di Parma, pesche veronesi e gelato all’aneto.

 

Sempre da Venezia dallo storico Hotel Gritti Palace Daniele Turco, Executive Chef al Ristorante Club del Doge,  ha preparato il piatto: Croissant al Parmigiano-Reggiano con Prosciutto di Parma.

 

Gaetano Trovato, due stelle Michelin,  con la sua “cucina cucinata” del Ristorante Arnolfo – Relais & Chateaux a Colle Val d’Elsa (SI) ha ideato una ricetta dove risaltano i prodotti certificati dell’Emilia Romagna: Gelato al Prosciutto di Parma, con Parmigiano Reggiano, Vitello chianino I.g.p. e Aceto balsamico tradizionale di Reggio Emilia.

 

Lo stellato Nicola Batavia, chef del ristorante ‘l Birichin di Torino e di Casa Londra, locale appena aperto  nella capitale inglese, presenta la sua ricetta con Prosciutto di Parma con gelato al Parmigiano-Reggiano su carpaccio di fichi e insalatina di ficoide glaciale e mela grany smith.

 

Il “cuoco e oste” Filippo La Mantia  nel suo omonimo ristorante in Via Veneto a Roma insieme ai suoi due pasticcieri Andrea De Bellis e Antonio Colombo, ha preparato una ricetta con tantissimi prodotti della sua Sicilia: carote di Ispica, capperi di Pantelleria, mandorle d’Avola  arancia di Ribera,  olio extra vergine  Valle del Belice.

 

Lo chef “Gegè” Mangano,  uno degli chef più valenti e talentuosi della Puglia, con il ristorante “Li Julantuùmene” a  Monte Sant’Angelo ha ideato la ricetta: Prosciutto di Parma con dadini di melone giallino alla menta con Gelato al Parmigiano Reggiano e bacche di pepe rosa.

 

Da Rimini arriva un  “Cremoso di riso al Parmigiano-Reggiano con torchon di foie-gras al croccante di prosciutto di Parma, mela golden e gelato all’aceto balsamico tradizionale”, è la  ricetta ideata dallo chef  Claudio di Bernardo  del ristorante La Dolce Vita del Grand Hotel Rimini.

 

Paolo e Luca Raschi, nel loro ristorante stellato Guido a Miramare di Rimini hanno preparato  una ricetta di gran gusto: Crema gelato al Parmigiano-Reggiano e croccante al balsamico.

 

Lo stellato Guido Haverkock, Executive Chef al Ristorante i Portici Hotel di Bologna, ha preparato un Antipasto in coppa Martini dal nome: Passato ghiacciato di pera e champagne, Prosciutto di Parma croccante e gelato al Parmigiano-Reggiano.

 

Scaloppa di fegato grasso d’anatra e mela renetta in Prosciutto di Parma croccante, salsa ai piselli e menta con gelato al Parmigiano-Reggiano, è la ricetta ideata dallo chef Enrico Bergonzi del ristorante Al Vèdel di Colorno in provincia di Parma.

 

Da Montecarlo, il cuoco navigante Gino Razzano, dal Motor Yacht Sai Ram partecipa a Il Gelato nel Piatto con il piatto: Cannolo croccante foderato di Prosciutto di Parma, ripieno di cremoso gelato al Parmigiano Reggiano, arcobaleno di pomodorini gratinati con pistacchi di Bronte e crema di barbabietola.

 

Massimo Pasquarelli, il primo Chef italiano a conquistare  la stella Michelin in Asia, attualmente   Chef al  The Aberdeen Marina Club di Hong Kong presenta  la sua speciale ricetta: Spinosini con l’amarena Fabbri in un turbante di  gelato di patate grigliate e Parmigiano Reggiano, granella di Prosciutto di Parma su crema di pistacchio e fiori di timo.

 

Da Singapore Lino Sauro,  executive Chef  al Gattopardo  ha ideato una ricetta davvero singolare anche nel nome: Parfait di Mela Verde con chip di Parmigiano Reggiano, Sorbetto di mela, Prosciutto di Parma  caramellato.  Bon Bons di latte al miele di Trifoglio.

 

Dalla Thailandia  Francesco Greco chef del ristorante italiano “Prego” al Westin Siray bay resort di Phuket presenta la ricetta: Parfait al Prosciutto di Parma, gelato alla senape e salsa leggera al Parmigiano Reggiano.

 

Lo chef Marco Medaglia di Aqua Roma, uno dei migliori Ristoranti di Hong Kong, si presenta con una originale ricetta: Cialda al Parmigiano-Reggiano, Biscotto al Pistacchio e Spuma ai Pomodorini di Pachino.

 

Roberto  Scarpelli, executive chef al Palace Hotel a Milano Marittima (fa parte del gruppo Select hotel di Antonio Batani) ha ideato un piatto gustosissimo: Orzotto al pesto di pineta, gelato al Parmigiano Reggiano con polvere di  Prosciutto di Parma e gocce di pugnolino.

 

Lo chef  Luca Cesarini del Pelican Hill Resort, situato a Newport Coast della California, ha ideato un piatto singolarissimo: Insalata di Prosciutto di Parma con pane nero e zucchina fritta; mousse, gelato e croccante al Parmigiano-Reggiano  Bonat.

 

Da Lugano, il giovane chef Alessandro Fumagalli, del ristorante Villa Saroli a Lugano, ha preparato una ricetta a tutto sapore: Spuma al Parmigiano-Reggiano, cialda croccante al melone,  sorbetto al melone e Prosciutto di Parma.

 

Dal Piemonte Riccardo Marello chef e direttore dei Corsi all’Isef  Italian Food Style Education – di Piobesi Torinese  presenta un piatto particolare: Crema fredda di pomodoro con spuma di Parmigiano-Reggiano, Cipolla di Tropea, gelatina al pesto e Olio di pistacchi Pariani.

 

Lo chef Marcello Russodivito dal suo locale che si trova a Suffern, vicino a New York, ha preparato la ricetta: Gelato al Parmigiano-Reggiano, Prosciutto di Parma e aceto balsamico tradizionale.

 

Il bravissimo chef milanese Danilo Angè ha preparato una ricetta “fresca e croccante”. Eccola: Crema di piselli, gelato alla vaniglia e Parmigiano-Reggiano, pesche, Prosciutto di Parma fresco e croccante.

 

Il romano Angelo Saracini ha preparato il suo piatto da Atene: Gelato alla vaniglia con fettuccine fatte in casa e con Prosciutto di Parma e Parmigiano Reggiano.

 

Dalla Cina lo chef campano, Giovanni Parrella, dal ristorante del lussuoso Grand Hyatt Beijing presenta la sua ricetta: Gelato al foie gras, salsa di Amarena Fabbri, Prosciutto di Parma croccante e Parmigiano-Reggiano.

 

Insomma  tantissimi Celebrity Chef da tutto il mondo promettono mille emozioni in una kermesse  tutta da gustare.

 

Per maggiori informazioni: www.ilgelatonelpiatto.it.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here