AL MERCATO. E tu che fagiolino scegli?

0
164

Anche loro sono un regalo giunto a noi dalle Americhe, un prodotto che si è perfettamente adattato ai ritmi ed ai gusti della nostra Dieta Mediterranea.
Di solito lessati oppure cotti al vapore, i fagiolini sono un ingrediente perfetto per le insalate estive, anche per le sportine da portare in spiaggia.
Ricchi di vitamine e sali minerali, sono una fonte interessante di calcio e di potassio.

E tu che fagiolino mangi?

FAGIOLINI CLASSICI
La tradizione li vuole con la pasta, meglio se pennette. Vanno lavati, mondati e cotti insieme ad essa nella stessa acqua, così che possano contribuire ad insaporirla. Una volta scolate la pasta ed i fagiolini vanno condite con una passata di pomodoro cotta ed aromatizzata al basilico.

FAGIOLINI PIATTONI
Buoni all’insalata, c’è chi ama lasciarli interi e chi li spezzetta facilitando il momento del pranzo. Ingrediente amato anche in una serie di contorni della tradizione.

FAGIOLINI “METRO”
Taglia maxi per questa varietà rampicante denominata “metro” proprio perché molto lungo. Il loro aspetto ricorda gli asparagi, tanto che in alcune zone vengono chiamati fagiolini-asparagi. Possono essere proposti in tavola in tutte le ricette in cui sono utilizzati i cugini più piccoli, ma (in genere) vengono preparati in umido con un fondo di olio evo, cipolla bianca sminuzzata e polpa di pomodoro a pezzettoni.

Perché comprarli?
– Contrastano la ritenzione idrica
– Contengono poche calorie
– Sono un alimento particolarmente digeribile
– Hanno un basso indice glicemico

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here