Salone del Carciofo di Paestum. Un week-end di gusto e territorio

0
328

CARCIOFO PAESTUMSi terrà nell’Area Archeologica di Paestum (SA) dal 10 al 12 aprile 2014 la prima edizione del ‘Salone del Carciofo di Paestum IGP”, evento espositivo in cui saranno presenti con uno stand tutte le aziende della Piana del Sele che producono il famoso carciofo certificato con il marchio europeo IGP ed ospitate una selezione di aziende ed organizzazioni che producono e promuovono le eccellenze del territorio salernitano.

Durante la tre giorni saranno organizzate una serie di degustazioni di piatti a base di carciofo e saranno allestiti spazi didattici riservati sia ai bambini in età scolare che ad un pubblico adulto nei quali un nutrizionista spiegherà i vantaggi in termini di sicurezza alimentare offerti dal Carciofo di Paestum I.G.P. ed i suoi riflessi sulla salute, mentre un agronomo illustrerà i suoi metodi di produzione, soffermandosi sulla tutela dell’ambiente e l’attenzione per la salvaguardia della salute dei consumatori insita nel disciplinare di produzione.
A partire da venerdì 11 aprile si terrà un percorso del gusto riservato a giornalisti specializzati, nel cui programma è previsto, per sabato 12 aprile alle ore 12 presso il ristorante “Il Gallo e la Perla”, l’evento “Carciofo-Vino: un abbinamento impossibile” a cura del giornalista e critico enogastronomico Luciano Pignataro e della delegata AIS Cilento Maria Sarnataro, con degustazione di piatti a base di Carciofo di Paestum I.G.P abbinati a 3 bianchi ed altrettanti rossi del territorio, tra i quali una giuria di giornalisti enogastronomici, sommelier e operatori del settore agroalimentare, sceglieranno l’abbinamento ‘possibile’ con il Carciofo di Paestum IGP.Si tratta di una iniziativa inedita nel campo dell’enogastronomia, non un concorso tra vini ma la scelta di quello che meglio si abbina a piatti a base di Carciofo di Paestum IGP. La giuria avrà di fronte bicchieri versati a turno dai sommelier dell’AIS Cilento da bottiglie coperte e contenenti i 6 vini in degustazione, che saranno: Aglianico – Verrone, Aglianicone – Tenute del Fasanella, Primitivo – Vini del Cavaliere, Falanghina – Nona Musa, Fiano – Rotolo, Greco – San Salvatore.

Alla fine innanzitutto scopriremo se è vera la storia che il matrimonio tra Carciofo e Vino ‘non s’ha da fare’ e, nel caso nessuno dei giurati intervenga dopo la fatidica frase ‘chi ha qualcosa in contrario parli ora o taccia per sempre’, sarà decretato il vino che meglio si sposa con il Carciofo di Paestum IGP.

Il salone del Carciofo di Paestum IGP è organizzato dalla O.P. Terra Orti, nell’ambito del P.I.F. ortofrutticolo Piana del Sele Misura 133, che vede quale capofila la stessa organizzazione di produttori della Piana del Sele.
“La campagna promozionale che accompagna la produzione 2014 di questo importante prodotto d’eccellenza è partita all’inizio del mese di febbraio in contemporanea con l’apertura della campagna di raccolta 2014 – ha dichiarato il presidente di Terra Orti Alfonso Esposito – e ha già portato a numerosi articoli sui giornali e a diversi servizi televisivi, come quello di Rai Linea Verde, segno dell’interesse della stampa e soprattutto della consapevolezza dei media di contribuire con la loro azione a promuovere una delle produzioni più importanti del nostro Made in Italy.
La campagna di promozione 2014 – prosegue il presidente Esposito – si sta attuando con tutta una serie di attività per comunicare la bontà del prodotto e per incrementarne il consumo. Tra queste ricordiamo i diversi incontri e workshop con operatori e consumatori che si stanno tenendo nelle province campane ma che si terranno anche nella provincia di Roma, le giornate di informazione presso i punti vendita della GDO, quelle didattiche e di animazione presso le scuole, la presenza in importanti esposizioni fieristiche.”

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here