Le giornate del pesce azzurroLaboratori e degustazioni per celebrarlo ed assaggiarlo proposto dagli chef

0
286

CETARA (SA). Dopo numerose edizioni di "A tutto tonno", il nuovo evento gastronomico di Cetara, dedicato alle alici e al pesce azzurro in generale, sta avendo sempre più successo. Assaggi di piatti a base di pesce azzurro, musica, dibattiti e gli stand dell’artigianato e dei prodotti tipici locali riempiono le giornate dell’evento, portando nel centro costiero numerose persone da tutta la Campania.

 

Ecco il programma dell’edizione 2010, che si svolgerà dal 5 all’8 agosto prossimi:

Banchine del porto di Cetara, dalle 20,30:

Degustazioni di piatti tipici a base di pesce azzurro, a cura dei ristoranti “San Pietro”, “La Cianciola”, “Acquapazza”, “Al Convento”.

 

Giovedì 5 agosto

Banchine del porto di Cetara, dalle 20,30: degustazioni a cura dei ristoranti locali.

"La cucina marinara della tradizione".

 

Venerdì 6 agosto

Banchine del porto, a bordo di un peschereccio ore 19:00, laboratorio del gusto: «Il pesce "povero" e la cucina di mare».

Dalle 20,30: degustazioni a cura dei ristoranti locali.

 

Sabato 7 agosto

Banchine del porto, a bordo di un peschereccio ore 19:00, tavola rotonda: «La pesca: fra identità e futuro».

Dalle 20,30: degustazioni a cura dei ristoranti locali.

 

Domenica 8 agosto

Banchine del porto, a bordo di un peschereccio ore 19:00, Laboratorio del gusto: «Il pesce "povero" e la cucina di mare».

Banchine del porto dalle 20,30: degustazioni a cura dei ristoranti locali.

 

Durante le serate, sulle banchine del porto, stand di prodotti tipici.

In funzione il trasporto via mare dal Molo Masuccio Salernitano. (www.giornatedelpesceazzurro.it)

 

***NOTA SUL PESCE AZZURRO. Vengono definiti azzurri quei pesci che, oltre a caratterizzarsi per una colorazione blu scuro-verde dorsale ed argentea ventrale, sono generalmente di piccole dimensioni, abbondano nei nostri mari e di conseguenza risultano solitamente molto economici. Possono però essere considerati azzurri per la loro colorazione anche molti pesci, che, per dimensioni e forme, non hanno nulla in comune con gli "azzurri" più conosciuti, quali per esempio la sardina e l’alice. È sufficiente pensare al tonno o al pesce spada.

Di seguito riportiamo tutti i pesci appartenenti a questa macro categoria, suddivisi due elenchi: nel primo le specie che tradizionalmente fanno parte del gruppo del pesce azzurro; nel secondo, invece, i pesci "azzurri di colore".

 

Azzurri Tradizionali: Alice o Acciuga (engraulis encrasicholus); Sardina (sardina pilchardus); Spratto o Papalina (sprattus sprattus); Alaccia (sardinella aurita); Sgombro (scomber scombrus); Lanzardo (scomber japonicus colias); Aguglia (belone belone); Costardelia (scomberesox saurus); Suro o Sugherello (trachurus trachurus); Suro (trachurus picturatus); Cicerello (gymnammodites cicerellus).

 

Azzurri di Colore: Tonno (thannus thunnus); Alalunga (thunnus allunga); Alletterato (euthinnus alletteratus); Palamita (sarda sarda); Biso o Tonnarello (auxis rochei); Pesce Spada (xiphias gladius).

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here